Università telematica internazionale UNINETTUNO

CBVI - CROSS-BORDER VIRTUAL INCUBATOR

Programma globale: Lifelong Learning Programme 2007 - 2013
Programma specifico: Erasmus - Multilateral projects - Erasmus Co-operation between Universities and Enterprises
Call: DG EAC/41/09
Project Number: 510216-LLP-1-2010-1-NL-ERASMUS-ECUE
Durata: 39 mesi (01/10/2010 - 31/12/2013)
WebSite: http://www.eadtu.eu/cbvi.html


Sintesi

Con il crescere degli studenti al fuori dei tradizionali luoghi di apprendimento e le università che si stanno appena rendendo conto della Carta LLL, la necessità di agire su studenti adulti e lavoratori è evidente. Con anni di esperienza, le Università a distanza (ODL) possono agire in modo flessibile sulla popolazione adulta, che è allo stesso tempo una popolazione con più elevate possibilità di successo in attività imprenditoriali, come individuato dalla Fondazione Kauffman. L'incubatore virtuale transfrontaliero (CBVI) raggiunge in modo flessibile lavoratori e studenti per promuovere l'imprenditorialità e la creazione di impresa. Esso ha l'obiettivo di testare un ambiente di imprenditorialità sociale e incentrato sul discente, per l'accelerazione di partecipanti nuovi e lo scambio di conoscenze transfrontaliero.

CBVI effettuerà estesi pilots (in rete) di pianificazione aziendale e successivi coaching di nuovi imprenditori da parte delle università, moltiplicatori e le PMI. Esso si avvale di tecnologie Web 2.0 e utilizza servizi (aperti) multi-livello per sfruttare la connettività sociale e tecnologica degli individui. La piattaforma fornisce un trampolino di lancio sociale più ampio su ogni nuovo caso. L'ambiente è già stato il trampolino per il lancio di 5 Master virtuali multilingue (arricchiti pedagogicamente) in imprenditorialità e consecutivi percorsi aziendali di pianificazione all'interno della Good Practice dell'imprenditorialità Cross Border virtuale (CBVE).

CBVI esegue SWOTs regionali di approcci di (pre)incubazione, basati su istruzione e ricerca, al fine di stabilire le opportunità tecnologiche flessibili per il collegamento start-up e stakeholders. Esso organizza servizi aperti per professionisti. Ospita materiali piloti, strumenti e linee guida con la pianificazione di business virtuali. Esegue dimostrazioni metodologicamente diverse di coaching sul campo per (pre) incubazione, e trae lezioni dall'ambiente incentrato su imprenditorialità, su esercizi di pianificazione, e pilots di (pre)incubazione, per consentire un trasferimento delle conoscenze più regionale e transfrontaliero, e un maggiore impatto regionale

.


Descrizione

L’obiettivo generale del progetto CBVI (Incubatore Virtuale Trans-Nazionale) è la promozione dei processi imprenditoriali e di incubazione, favorendo lo sviluppo economico delle regioni coinvolte e lo scambio di conoscenze tra i partner.
L’obiettivo specifico del progetto è l’implementazione di un ambiente virtuale di apprendimento sui temi dell’imprenditorialità.
L’ambiente virtuale di apprendimento rappresenta la piattaforma per lo sviluppo di corsi di business plan con l’utilizzo di metodologie innovative per la formazione di nuovi imprenditori, massimizzando i vantaggi derivanti dalle tecnologie web 2.0.
Tale piattaforma promuove modalità di apprendimento flessibili per lo sviluppo delle competenze imprenditoriali degli utenti. A differenza dei tradizionali incubatori d’impresa, che seguono una logica top-down, la piattaforma virtuale è implementata attraverso iniziative dal basso, favorendo lo scambio di conoscenze tra i soggetti coinvolti (PMI, università, centri di ricerca, pubbliche amministrazioni, agenzie di sviluppo economico, sindacati, associazioni di categoria, etc.). Il risultato è un ambiente virtuale aperto ed esteso, una infrastruttura sociale e tecnologica che integra diversi servizi per la promozione di competenze imprenditoriali.
La proposta progettuale ha le sue radici nelle teorie sul capitale sociale e massimizza le potenzialità del social networking identificandolo come un volano del successo imprenditoriale. La piattaforma fornisce spazi/uffici virtuali, formazione sulle competenze imprenditoriali, strumenti di supporto amministrativo/finanziario, strumenti di comunicazione e di promozione delle attività collaborative, infrastrutture IT e servizi web, accesso a contenuti specifici, contatti con stakeholders esterni, orientamento ed assistenza, etc.
Il sistema di incubazione virtuale in rete rappresenta un asset fondamentale per le contemporanee esigenze di educazione e formazione, promuovendo il dialogo tra settori disciplinari diversi, la diffusione di workforce virtuali, la produzione e la sperimentazione di idee creative, con un significativo abbattimento dei costi.
Il modello sarà testato attraverso la realizzazione di diversi pilot, sperimentati da studenti e stakeholder di differenti regioni. Inoltre tutti i partner effettueranno delle ricerche sulle best-practice regionali e nazionali, valuteranno le sperimentazioni dei pilot e, in conclusione, definiranno delle linee guida per la promozione dei processi imprenditoriali regionali e trans-regionali.
 
 
 

impatto

I gruppi target individuati sono i seguenti:
 
  • - Il personale accademico delle Università: individui con un background in gestione aziendale, processi imprenditoriali, consulenza, etc.
  • - Le PMI: partner regionali, imprenditori, con più o meno esperienza, da supportare nei processi di formazione e monitoraggio.
  • - Gli stakeholder regionali: intermediari del mercato, quali camere di commercio, istituti di investimenti finanziari, organizzazioni di analisi di mercato, incubatori regionali, enti pubblici locali, etc.
  • - Gli studenti:
a)      studenti tradizionali, studenti intra-curriculari, coinvolti in percorsi di studio in gestione aziendale;
b)      studenti tradizionali di altri corsi di studio ma con un interesse nella creazione di business;
c)      studenti/lavoratori adulti inseriti in percorsi di studio a distanza, per la maggior parte compresi tra i 35-50 anni di età, altamente predisposti alle attività imprenditoriali;
d)      individui al di fuori sia di percorsi di studio tradizionali che di apprendimento a distanza, come per esempio giovani imprenditori regionali che ricercano cunsulenze o disoccupati in cerca di lavoro autonomo.

Obiettivi

A livello strategico, CBVI ha l’obiettivo di promuovere il dibattito e la cooperazione tra Istituti di Educazione Superiore e gli stakeholder regionali in modo da ottimizzare le opportunità imprenditoriali. Ha l’obiettivo di fornire una maggiore trasparenza delle pratiche per stimolare ed accelerare lo scambio delle conoscenze, tenendo in considerazione che i partner del progetto si trovano, per la maggior parte, nelle cosiddette "regioni della scienza", innovative e collaborative.

CBVI ha l’obiettivo di promuovere le pratiche di business planning ed i processi di incubazione d’impresa, utilizzando media sociali e professionali e la rete come supporto per il successo imprenditoriale. CBVI risponde al fabbisogno di sviluppo imprenditoriale e di innovazione condivisa, favorendo lo scampio di conoscenze prfessionali in entrata ed in uscita in modo da accelerare i processi di start-up. Per accrescere le competenze nelle pratiche di start up, CBVI svilupperà diversi pilot a livello regionale, coinvolgendo studenti, stakeholder, PMI, etc. Inoltre i nuovi imprenditori saranno assistiti sia da consulenti professionisti che da imprenditori di successo.

Sul piano operativo, CBVI vuole dimostrare che i processi di start-up possono essere supportati dall’utilizzo simultaneo di diversi strumenti aperti, tecnologie e servizi, in modo da abbassare l'investimento finanziario per la creazione d’impresa.

In definitiva, CBVI ha l’obiettivo di implementare un ambiente sociale per l’apprendimento di competenze imprenditoriali, integrando risorse/servizi rispondenti alle richieste del mercato, l’accesso agli strumenti finanziari, la tecnologia, la cultura, la legislazione, lo studio di casi e modelli: una piattaforma che promuove la formazione con metodi non tradizionali per lo start-up di nuove imprese.

 
 
OBIETTIVI DEL PROGRAMMA LIFELONG LEARNING PERSEGUITI:

Promozione
della creatività, della competitività, dell'occupabilità e dell'imprenditorialità.
CBVI promuove attività di business planning, sperimentazioni orientate al coaching di nuovi imprenditori, facendo leva sui punti di forza derivanti dall’utilizzo di un ambiente virtuale comune innovativo. La creatività, la competitività e la crescita dello spirito imprenditoriale sono promossi inoltre dal contributo di PMI e di altri stakeholder.

Favorire lo sviluppo di servizi, strumenti, materiali e contenuti pedagogici basati su ICT innovative.
CBVI promuove la diffusione di contenuti educativi e formativi innovativi per un apprendimento flessibile delle competenze imprenditoriali. I materiali di apprendimento prodotti sono all’avanguardia nell’utilizzo delle ICT ed includono una Masterclass sui processi imprenditoriali in cinque lingue; tale Masterclass è stata sviluppata nel progetto di successo CBVE. Beneficiando di numerosi anni di esperienza nello sviluppo di ambienti di apprendimento nell’educazione a distanza, il partenariato di CBVI può fare affidamento su modelli didattici e tecnologici ben sperimentati, sfruttando il pieno potenziale di strumenti e servizi web 2.0.

Accrescere il contributo dell’Educazione Superiore ai processi di innovazione economica e sociale.

CBVI accresce il contributo dell’Educazione Superiore ai processi di innovazione sostenendo le istituzioni di educazione a distanza ad includere nuove iniziative educative comuni che contribuiscono allo sviluppo di competenze chiave per la promozione dell’economia orientata all’innovazione, la creatività e l’imprenditorialità.

Contribuire all’implementazione di un’Area Europea Comune di Educazione Superiore.
CBVI tra gli obiettivi prioritari intende rafforzare i rapporti di collaborazione e scambio tra le istituzioni coinvolte nel progetto e promuovere i processi di capacity building nelle pratiche di educazione a distanza, attraverso l’utilizzo di principi/concetti educativi innovativi. Il dialogo sistematico, la raccolta e l’organizzazione di pratiche educative nell’ambito dell’educazione a distanza, contribuiranno al graduale miglioramento in termini di accesso e di impatto che queste risorse hanno sugli allievi.

Accrescere la qualità ed il volume di cooperazione tra Istituzioni di Educazione Superiore ed imprese

Il consorzio è costituito da un largo numero di istiuzioni accademiche, organizzazioni di servizi di analisi di business ed investimento di capitali, incubatori, PMI, camere di commercio, etc. Tale estensione favorisce la cooperazione tra Istituzioni di Educazione Superiore ed imprese.

Ruolo UNINETTUNO

UTIU attraverso la propria piattaforma telematica, contribuisce allo sviluppo, all’erogazione, all’integrazione, alla sperimentazione ed alla valutazione di prodotti/servizi per la promozione dei processi imprenditoriali nell’ambito della formazione a distanza.
UTIU svolge il ruolo di coordinatore del WP8 relativo alla valorizzazione dei risultati ed alla sostenibilità del progetto. Il WP8 prevede la produzione di un piano di valorizzazione dei risultati e la realizzazione di un evento finale.
UTIU, inoltre, coopera in maniera attiva al raggiungimento degli obiettivi del progetto e contribuisce allo sviluppo delle attività degli altri pacchetti di lavoro.
 


Partner

PartnerNazioneContattiWeb
European Association of Distance Teaching UniversitiesHollandContattiWeb
Institute for Entrepreneurship and Innovation ResearchGermaniaContattiWeb
Universidad Nacional de Educaciَn a DistanciaSpagnaContattiWeb
International Development management EspanolaSpagnaContattiWeb
Iberian Equities AV,SASpagnaContattiWeb
Miskolci EgyetemUngariaContattiWeb
Chamber of Commerce and IndustryUngariaContattiWeb
Swansea UniversityUnited KingdomContattiWeb
Open UniversiteitHollandContattiWeb
Politehnica University of TimisoaraRomaniaContattiWeb
Timisoara Software Business IncubatorRomaniaContattiWeb
Technische Universitaet GrazAustriaContattiWeb
Tallin UniversityEstoniaContattiWeb
CITY Conversity ABSwedenContattiWeb
UNINETTUNOItaliaContattiWeb
Maria Curie Slodwska UniversityPolandContattiWeb
6 th October Investors AssociationEgittoContattiWeb
Anadolu UniversityTurkeyContattiWeb

Sede centrale

Corso Vittorio Emanuele II, 39
00186 Roma - ITALIA
C.F.: 97394340588
P.IVA: 13937651001

Posta certificata

info@pec.uninettunouniversity.net

Segreteria Studenti

Numero verde: 800 333 647
tel: +39 06 692076.70 (1)
e-mail: info@uninettunouniversity.net

Videoconferenza

Biblioteca 1^ piano: 90.147.90.157
Sala Riunioni 5^ piano: 90.147.90.158

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Lasciaci i tuoi dati


Richiedi informazioni