Università telematica internazionale UNINETTUNO

E-xcellance +: cross sectoral valorisation

Excellence+
Programma UE: Lifelong Learning Programme 2007 - 2013
Programma Specifico: Transversal Programme / Key Activity 4 : Dissemination and implementation of results / Multilateral project
Call: EAC/61/2006
Project Number: 3536/04
Durata del progetto: 24 mesi (1 Gennaio 2008 - 31 Dicembre 2009)
Responsabile Scientifico Locale: Prof. Maria Amata Garito
 

Area Privata

Documenti di progetto
Documenti dei Meeting
Contributi scientifici e prodotti
 

EXCELLENCE+ PARTNERS

Primo contraente
 
Partner
 

EXCELLENCE+ SINTESI

Obiettivi:
Nel progetto E-xcellence, condotto nell’ambito del Programma E-Learning 2004, è stato sviluppato uno strumento finalizzato ad assicurare la qualità nell’e-learning in base a criteri specifici, includendo gli aspetti pedagogici, organizzativi e tecnici, con una speciale attenzione alla accessibilità, flessibilità e interattività. Lo strumento è integrato da un manuale interamente on-line. Tale manuale è completamente disponibile sul sito http://www.eadtu.nl/e-xcellenceqs alla voce “creative common license”.
Il report EUA di valutazione sullo strumento E-xcellence, del gennaio 2007, ha evidenziato che: “modellando lo strumento E-xcellence sui bisogni e gli interessi delle istituzioni e dando loro la scelta delle modalità con differenti livelli di intensità , lo strumento racchiude quanto acquisito a livello europeo come good practice nei processi di controllo esterno di qualità. Inoltre, tramite lo sviluppo di un set di indicatori di riferimento a livello europeo sui cui costruire lo strumento, il Progetto E-xcellence ha contribuito alla costruzione di una dimensione europea nel settore specifico dell’e-learning”.
Con il Progetto E-xcellence+ si intende valorizzare lo strumento a livello locale, nazionale ed europeo nei settori dell’istruzione superiore e dell’istruzione per gli adulti. Inoltre, nell’ambito del Progetto E-xcellence+, si mira ad estendere l’implementazione e a ricevere i feedback per rafforzare lo strumento. Il consorzio E-xcellence+ è composto da esperti appartenenti a università telematiche, tradizionali, enti di valutazione e accreditamento nel campo dell’educazione superiore e dell’apprendimento per adulti, includendo 13 paesi e rivolgendosi anche al resto dell’Europa.
Approccio

Al fine di introdurre ulteriormente E-xcellence nel sistema europeo di Istruzione Superiore, coopereremo strettamente a livello nazionale con gli organismi di valutazione e accreditamento che appartengono agli istituti nazionali di istruzione superiore e di apprendimento per gli adulti. Pertanto, in tutti i paesi partecipanti organizzeremo workshop locali e seminari di formazione per le università e per gli organismi di valutazione e di accreditamento in materia di miglioramento qualitativo delle prestazioni e-learning, e integreremo tale approccio a livello universitario, così come con le agenzie di certificazione della qualità.
Nei paesi che già prevedono un forte coinvolgimento delle agenzie di qualità, implementeremo lo strumento E-xcellence in cooperazione con le università e gli organismi di valutazione e accreditamento. Tale cooperazione costituirà un’esplorazione pragmatica e un affinamento dell’attuale strumento E-xcellence per lo scenario contestuale e l’ambito politico nazionale. Tutto questo per integrare lo strumento E-xcellence nel quadro istituzionale e in quello politico nazionale.
 

La sostenibilità dello strumento è garantita, oltre che con le attività promozionali e di implementazione, da:
  • Aggiornamento periodico dello strumento, del manuale e pubblicazione annuale della versione rivista;
  • Aggiunta di esempi di good practice al manuale da parte delle organizzazioni partner e delle organizzazioni europee collegate nel settore dell’e-learning;
  • Espansione di un network europeo di esperti
  • Collegamento con altre organizzazioni europee nel settore dell’e-learning;

Partners
ADTU, OULU, OUUK, OUNL, NSHU, EITSA, Hungarian e-University Network, UNINETTUNO, UNED, NVAO, KU-Leuven, Slovak University of Technology in Bratislava, Cztech Association of Distance Teaching Universities, University of Hradec Králové, Universitäre Fernstudien Schweiz, MESI.
 

 

EXCELLENCE+ DESCRIZIONE DETTAGLIATA

Le università europee stanno creando un’Area Europea di Istruzione Superiore attraverso il miglioramento dell’accesso, della qualità, della competitività e dell’attrattività. Il miglioramento dell’e-learning supporterà in definitiva gli obiettivi di Bologna (e-Bologna), diventando un approccio centrale in molti corsi e curricula: creare un migliore accesso all’istruzione superiore a tutti i livelli e in tutti i settori sia nel circuito principale che nell’apprendimento permanente, assicurare la cooperazione tra università, incrementare la competitività delle Università Europee.

Supportando i processi di miglioramento delle performance e-learning, E-XCELLENCE+ migliora la qualità, l’attrattività e l’accessibilità delle opportunità per l’apprendimento permanente e avrà sicuramente un effetto complessivo positivo sull’apprendimento permanente in Europa, migliorando il controllo di qualità nell’istruzione superiore, la mobilità e stimolando l’innovazione.
I target group

I target group possono essere suddivisi nel modo seguente:
  • Istituzioni accademiche, che necessitano di migliorare i programmi di e-learning e certificare la qualità;
  • Auto-valutatori istituzionali, che necessitano di sistemi estesi di valutazione di qualità con specifici criteri e-learning;
  • Progettisti di corsi, che necessitano di corsi migliori e di creazione di curricula usando il manuale E-xcellence e le buone pratiche;
  • Valutatori già coinvolti nei sistemi di valutazione nazionali per disposizioni convenzionali, che necessitano di sistemi estesi di valutazione di qualità con specifici criteri e-learning;
  • studenti, che necessitano di migliori programmi sulla accessibilità, flessibilità, interattività e attrattività, così come di qualità certificata;

Giustificazione della durata del progetto/network: il progetto è formato da un consorzio di cui la metà dei componenti già conosce lo strumento E-xcellence. Il resto dei componenti necessita di essere ulteriormente informato e formato all’uso dello strumento. Solo dopo la fase preparativa e un aumento della consapevolezza istituzionale, si può intraprendere il passo successivo per coinvolgere altre università e gli organismi nazionali di valutazione e accreditamento. Per l’integrazione finale dello strumento nel contesto istituzionale e politico nazionale, c’è bisogno di tempo per comunicare in modo chiaro e mostrare i primi risultati dei tests locali.

Gli indicatori:

1) Per la Promozione e la consapevolezza:

  • consapevolezza generale a livello europeo sull’importanza del controllo della qualità nel LLL (life-long learning) e soprattutto nell’e-learning. Valutata tramite revisione delle attività, verbali delle conferenze, revisione delle pubblicazioni, degli articoli e dei papers pubblicati dal nostro consorzio.
  • Promozione del sito web del progetto. Valutata tramite il numero di visitatori e i link delle istituzioni partners sul loro sito web.
  • Partecipanti agli eventi locali in 13 Paesi.
  • Partecipanti agli eventi europei.
2) - Per l’implementazione:
  • Affinamento nazionale e regionale delle applicazioni dello strumento E-xcellence
  • Reports di implementazione E-xcellence
  • Performance e-learning migliorate in un report successivo
3) - Per la sostenibilità:
  • integrazione istituzionale del controllo di qualità nell’e-learning attraverso E-xcellence. Misurata tramite l’inclusione attuale nelle strategie istituzionali di QA.
  • integrazione del controllo di qualità nell’e-learning nel quadro politico nazionale. Misurata tramite l’attuale inclusione nelle strategie di qualità di organismi esterni (convenzionali) di valutazione e accreditamento.
  • costituzione del piano E-xcellence di utilizzo e del protocollo per il network di esperti;
  • versione aggiornata e rivista dello strumento E-xcellence, manuale 2008 e 2009;
  • aggiunta degli esempi di good practices al manuale da parte delle organizzazioni partner e dalle organizzazioni europee collegate nel settore dell’e-learning;
  • collegamenti con le altre organizzazioni europee nel settore dell’e-learning;

GIUSTIFICAZIONE DELLA PROPOSTA
Le università europee stanno creando un’Area Europea di Istruzione Superiore attraverso il miglioramento dell’accesso, della qualità, della competitività e dell’attrattività. Il miglioramento dell’e-learning supporterà in definitiva gli obiettivi di Bologna (e-Bologna), diventando un approccio centrale in molti corsi e curricula: creare un migliore accesso all’istruzione superiore a tutti i livelli e in tutti i settori sia nel circuito principale che nell’apprendimento permanente, assicurare la cooperazione tra università, incrementare la competitività delle Università Europee.

Il nostro quadro di riferimento è il processo di Bologna Berlino 2003 – Bergen 2005
Nel comunicato ministeriale di Berlino del Settembre 2003, è stata evidenziata "la necessità di sviluppare reciprocamente criteri condivisi e metodologie in materia di controllo della qualità". Il comunicato ministeriale di Berlino ha sottolineato l'importanza del controllo della qualità a livello istituzionale, affermando che "... coerentemente con il principio di autonomia istituzionale, la responsabilità primaria per la garanzia della qualità nell'istruzione superiore è di competenza di ciascuna istituzione stessa e ciò costituisce la base per la reale responsabilità del sistema accademico nell'ambito del quadro nazionale di qualità ".
(Realizzare lo spazio europeo nell’area dell’istruzione superiore, Comunicato della Conferenza dei Ministri responsabili per l’istruzione superiore, Berlino 19 settembre 2003).
Il comunicato di Bergen del maggio 2005 ha sottolineato ulteriormente il ruolo preponderante delle istituzioni nello sviluppo e nel controllo della qualità. Inoltre, ha sottolineato che i processi interni di qualità devono essere integrati con meccanismi esterni, con l’integrazione dei risultati successivi nei precedenti.
(Spazio europeo dell'istruzione superiore, Conseguimento degli obiettivi, Comunicato della Conferenza dei ministri europei responsabili dell'istruzione superiore, Bergen, 19-20 maggio 2005)
Le norme e le linee guida per la garanzia della qualità nel settore dell'istruzione superiore europea, adottate dai ministri a Bergen, hanno confermato tali principi ed hanno dichiarato esplicitamente che il controllo di qualità esterno deve essere "idoneo per il suo scopo e porre solo un confine necessario ed appropriato alle istituzioni per il raggiungimento dei suoi obiettivi ".
(ENQA relazione sulle norme e linee guida per la garanzia della qualità nello Spazio europeo dell'istruzione superiore. Helsinki, Finlandia, febbraio 2005)

EXCELLENCE+ SCOPI E OBIETTIVI

Obiettivi:

  1. contribuire allo sviluppo di un sistema di apprendimento permanente e promuovere performance elevate, innovazione e una dimensione europea nei sistemi e nelle pratiche del settore;
  2. contribuire al miglioramento della qualità, attrattività e accessibilità delle opportunità per l’apprendimento permanente disponibili all’interno degli Stati membri;
  3. supportare lo sviluppo di contenuti innovativi basati sulle TIC, servizi, pedagogie e pratiche per l’apprendimento permanente;
  4. incoraggiare il migliore utilizzo dei risultati, prodotti innovative, processi e scambio di buone pratiche nei settori coperti dall’apprendimento permanente, al fine di migliorare la qualità dell’istruzione e della formazione;


Obiettivi specifici
Assicurare che i risultati del Programma di Apprendimento Permanente siano riconosciuti, dimostrati e implementati in modo appropriato su ampia scala.
Descrizione:
E-XCELLENCE+ pertanto promuoverà ulteriormente, disseminerà e implementerà i risultati del precedente Progetto E-xcellence nell’ambito del Programma di Apprendimento Permanente (DG EAC). Esso si basa sul quadro politico elaborato nel Follow-Up Group di Bologna (Berlino, Bergen, Londra), dato che E-XCELLENCE + promuove la garanzia di qualità per il settore dell’istruzione superiore, specificatamente riguardo gli aspetti e-learning dell’istruzione. L’obiettivo più importante è migliorare la qualità della performance e-learning in Europa integrando lo strumento E-xcellence nel quadro istituzionale e politico nazionale. Tale progetto supporta i processi di miglioramento della performance e-learning attraverso l’auto-valutazione, la valutazione sul posto e l’accreditamento.
Supportando i processi di miglioramento delle performance e-learning, E-XCELLENCE+ migliora la qualità, l’attrattività e l’accessibilità delle opportunità per l’apprendimento permanente e avrà sicuramente un effetto complessivo positivo sull’apprendimento permanente in Europa, migliorando il controllo di qualità nell’istruzione superiore, migliorando la mobilità nell’istruzione superiore e stimolando l’innovazione.

Il controllo di qualità nell’istruzione superiore
E-xcellence offre un supplemento alla qualità nel processo di istruzione superiore, concentrandosi in particolare sui relativi criteri e-learning. Esso porta ad un miglioramento educativo e sostiene l'innovazione, contribuisce allo sviluppo della qualità dell’apprendimento permanente, rafforzando l’accessibilità, la flessibilità, l’interazione e l'attrattività dell’apprendimento permanente presente negli Stati membri.
Tramite la promozione di E-xcellence, si promuovono risultati elevati, l'innovazione e una dimensione europea nei sistemi e nelle pratiche del settore per un miglioramento delle prestazioni e-learning.
Adattando lo strumento E-xcellence alle esigenze e agli interessi delle istituzioni e dando loro una scelta di modalità con diversi gradi di intensità, lo strumento riprende ciò che è stato approvato a livello europeo come good practices nei processi esterni di controllo della qualità.

Inoltre, attraverso lo sviluppo di una serie di parametri di riferimento per il livello europeo su cui costruire il suo strumento, il progetto E-xcellence ha contribuito a costruire una dimensione europea per il settore specifico dell'e-learning.
La mobilità nell’istruzione superiore

La certificazione della qualità nell'istruzione superiore è un aspetto fondamentale della internazionalizzazione permanente. Il comunicato di Berlino riconosce il carattere distintivo degli accordi di ogni paese, ma mira ad un migliore allineamento affinchè gli studenti e gli altri soggetti interessati possano contare sulla comparabilità e l’equivalenza all’interno del settore dell'istruzione superiore europea. Ciò faciliterà la mobilità e porrà il reciproco riconoscimento o il trasferimento dei crediti su un piano più sicuro. La qualità dell'e-learning nel settore dell'istruzione superiore, tuttavia, non è parte integrante degli attuali sistemi di garanzia della qualità. Mancano ancora specifiche QA per l'e-learning come:
  • Criteri Basati sulla facilità di accesso
  • Nuove forme di interazione (studenti e personale)
  • Flessibilità, personalizzazione e altri aspetti pedagogici che sono più rilevanti per l'e-learning

L’innovazione nell’istruzione superiore
La valorizzazione e l'applicazione di E-xcellence contribuiranno direttamente allo sviluppo di approcci innovativi in materia di istruzione presentando esempi di good practices e l'eccellenza del livello di benchmarks come riferimento per il miglioramento dell’apprendimento permanente aperto e flessibile.
Dato che il benchmarking è uno strumento basato sul dialogo, esso contribuirà anche indirettamente all'innovazione, incrementando gli scambi di idee e di esperienze. Esso conduce ad un miglioramento educativo, sostiene l'innovazione e contribuisce allo sviluppo di un apprendimento permanente di qualità, rafforzando l’accessibilità, la flessibilità, l’interattività e l'attrattiva dell’ apprendimento permanente presente negli Stati membri.
Questo progetto elaborerà ulteriormente il controllo della qualità e l'accreditamento come una risposta ai bisogni individuati dal processo di Bologna e in linea con l'approccio preferito. E 'stata la nostra sfida fin dall'inizio quella di contribuire al lavoro di altre agenzie di qualità, integrando perfettamente gli aspetti specifici per l'e-learning alle strategie di garanzia della qualità a livello istituzionale e nazionale.
 

 

EXCELLENCE+ RISULTATI

Risultato 1: Sviluppo di una infrastruttura sostenibile (analisi, meccanismi, metodologie e strumenti pratici)...
Risultato 2: Azione trasversale a livello europeo (per settore, tema o user group)
Risultato 3: Promozione delle attività di utilizzo all’interno dei network esistenti regionali/europei/settoriali
Risultato 4: Azione per sviluppare e radicare una strategia europea sull’utilizzo dei risultati, studi di supporto...
Risultato 5: Attività a livello europeo per promuovere l’utilizzo attivo dei risultati....

Risultato 1: Sviluppo di infrastrutture adeguate (analisi, meccanismi, metodologie e strumenti pratici) per facilitare l’utilizzo dei risultati.
 

E-XCELLENCE + affronta in modo chiaro questo obiettivo mediante la creazione di una struttura di collaborazione per attuare e valorizzare lo strumento e il manuale E-xcellence.
Questa infrastruttura di collaborazione è formata dai referenti diretti interessati, dalle organizzazioni di esperti, così come dagli attuali organismi attuativi in materia di valutazione e accreditamento. L’utilizzo dei risultati sarà una combinazione di aggiornamento, armonizzazione ed effettiva attuazione.


Risultato 2: Azione trasversale a livello europeo (per settore, tema o gruppo di utenti).
Lo strumento E-xcellence integra i sistemi esistenti di garanzia della qualità con le specifiche questioni e-learning. Esso offre una serie di parametri di riferimento a livello europeo, indipendentemente dai particolari sistemi istituzionali o nazionali, e delle linee guida per miglioramenti pedagogici. Esso pertanto può essere utilizzato da vari settori, temi o gruppi di utenti. Si rivolge direttamente al settore dell’istruzione superiore e dell’apprendimento per gli adulti a livello europeo, nazionale e istituzionale, includendo le parti interessate così come gli organismi di valutazione e accreditamento.

Risultato 3: Promozione dell’utilizzo delle attività all’interno dei network chiave esistenti a livello regionale / europeo / settoriale con l'obiettivo, in particolare, di promuovere un circolo virtuoso tra la politica di sviluppo e l’esperienza pratica, a sostegno del metodo aperto di coordinamento (MAC) secondo l'agenda di Lisbona.
 

Lo strumento di analisi comparativa si sta costruendo sul dialogo. Abbiamo creato i parametri di riferimento per stimolare il dialogo in un processo di collaborazione. L'infrastruttura di collaborazione nell’ambito del progetto E-XCELLENCE + creerà un ambiente di apprendimento reciproco. I parametri di riferimento infatti rappresentano le varie buone pratiche che possono differire da paese a paese. Il feedback sullo strumento E-xcellence è parte integrante dello strumento di miglioramento. A livello dei vari eventi locali, si promuoverà l'attuazione istituzionale locale. Questi eventi sono costituiti da workshop sull’ attuazione e includono la formazione di gruppi di utenti; gli auto-valutatori istituzionali così come i valutatori già coinvolti nei sistemi di valutazione nazionali per disposizioni convenzionali.
Insieme giungeremo ad una vasta applicazione dello strumento in base ad una metodologia concordata. La metodologia è europea, ma è flessibile alle variazioni locali e nazionali. E-xcellence come strumento europeo open source può poi essere integrato nel quadro istituzionale e nazionale politico con la richiesta di sostegno da parte del consorzio E-XCELLENCE +.


Risultato 4: azione per sviluppare e integrare una strategia europea sull’utilizzo dei risultati, sostenendo studi, progetti dimostrativi e metodologie; Attività per testare e sviluppare modi per inserire i risultati dei progetti in politica, definizione e presentazione di meccanismi per collegare progetti, programmi e politiche.


Il progetto si concentra sull’integrazione dello strumento all'interno del quadro politico nazionale e con il coinvolgimento diretto delle agenzie di valutazione e accreditamento. Un approccio strategico sulle attività promozionali è previsto a livello europeo, nazionale e locale.
Inoltre, l'effettiva attuazione è prevista in tutti i 13 paesi attraverso la formazione dei valutatori e, se necessario, tramite l’affinamento dello strumento.

Risultato 5: Attività a livello europeo volte a promuovere attività di utilizzo dei risultati (conferenze, seminari e altri scambi tra prodotti e potenziali nuovi utenti). Priorità specifica sarà data all’azione di applicare i risultati all'interno delle reti esistenti (nessun finanziamento per la creazione di network o costi di gestione).

 

EXCELLENCE+ IMPATTO

Gli obiettivi a breve termine. A breve termine, le parti interessate collegate direttamente al consorzio, si avvicineranno alla promozione della valutazione qualitativa mediante i benchmarking nell’e-learning. Ciò costituirà un esercizio ad alto impatto con scambio di esperienze, di competenze e sessioni di formazione in 13 paesi.
Gli obiettivi di breve termine che interessano la disseminazione, si basano su statistiche (esperienze) raccolte dalle EADTU, nel momento in cui i dati si propagano attraverso la sua vasta rete di contatti. La sua membership di base conta ora 23 membri e migliaia di contatti. Comprende università rinomate di apprendimento aperto e flessibile e consorzi di università tradizionali provenienti da oltre venti paesi diversi, che servono target groups off-campus e on-campus con qualità certificata.

Obiettivi a lungo termine Questa sezione dovrebbe fornire informazioni relative agli effetti che il consorzio spera di avere al di là della fine del periodo di finanziamento. Ciò dovrebbe tener conto di qualsiasi "effetto cascata" anticipato, come risultato, per esempio, della formazione dei formatori e degli educatori, di conferenze e seminari, di documenti di politica e di studi, dello sviluppo di nuovi programmi e metodologie. Gli obiettivi di lungo termine possono quindi avere un profilo diverso dai targets a breve termine.
I gruppi target possono essere suddivisi come segue:


- Istituzioni accademiche
- Auto-valutatori istituzionali
- Valutatori già coinvolti a livello nazionale nei sistemi di valutazione nazionale per disposizioni convenzionali
- Progettisti di corso
- Studenti

Nel lungo periodo tutti i gruppi target di cui sopra si servono di un approccio istituzionalizzato in materia di controllo della qualità e-learning che viene aggiornato periodicamente e ampliato con nuovi esemplari di buone pratiche. Sostenendo il miglioramento dell’e-learning anche le imprese a livello europeo potranno nel lungo termine avere offerte di apprendimento permanente ben accessibile.

Sostenibilità. Le azioni chiave per garantire la sostenibilità dei risultati del progetto nel corso del tempo sono presentate qui di seguito.

1. Il Consorzio E-XCELLENCE+ cerca di inserire strutturalmente i prodotti del progetto in pratiche correnti vale a dire, corsi e programmi di studio. Ciò viene attuato dal gruppo di lavoro con i prodotti sviluppati del progetto.

2. Distribuzione di esempi di good practice per l'utilizzo di E-xcellence, sono distribuiti tra (gli altri) membri EADTU, facilitando ufficialmente l'eventuale utilizzo o l'adozione di prodotti sviluppati, o gli elementi del presente, da parte delle università al di fuori del consorzio E-XCELLENCE +.

3. Con l'offerta dello strumento E-xcellence e del manuale nell’ambito di una Creative Commons License, una comunità più ampia garantirà la sostenibilità del prodotto nel corso del tempo.

4. Integrando il portale E-XCELLENCE + nel portale più grande EADTU e nelle strutture associate esistenti, si creerebbe un modello più sostenibile per il mantenimento del traffico web al portale E-XCELLENCE + e si creerebbe un modello più sostenibile per la gestione del suo contenuto.

5. Inclusione di una procedura di feedback di attuazione dello strumento E-xcellence e di raccomandazioni per migliorare lo strumento.

6. Rafforzare (inizialmente) il coinvolgimento del livello locale, regionale e nazionale. La sostenibilità e l'uso del prodotto finale sono aumentate attraverso il coinvolgimento delle parti interessate in una fase iniziale del progetto. Tutti i partner hanno una chiara responsabilità nella compilazione dei nomi delle organizzazioni che possono essere interessate o che già sono disposte a partecipare al processo. I Partner dettaglieranno esplicitamente la loro promozione e valorizzazione locale, regionale e nazionale

7. Creare una rete di esperti per aggiornare e sostenere lo strumento anche dopo la chiusura del progetto.

8. Specifici approcci regionali (pilota) per la cooperazione / valorizzazione degli obiettivi.

9. Azioni europee.
Mantenere una stretta collaborazione con l'Associazione europea delle Università in qualità di partner nel progetto di sviluppo E-xcellence
Coinvolgere l’ENQA nel promuovere ulteriormente la qualità nell’e-learning nel settore dell'istruzione superiore a livello europeo e con i loro membri a livello locale.

10. Incorporazione nei sistemi e nelle pratiche :
- Con l'integrazione dello strumento E-xcellence nei quadri istituzionali.
- Con l'integrazione dello strumento E-xcellence nei quadri di politica nazionale.
 

11. Valorizzazione dell’evento.
L'obiettivo di questo evento è quello di presentare i risultati del progetto, e le azioni che fanno leva sui risultati in termini di sostenibilità. Un impegno attivo (di alta qualità su alta quantità) e la discussione è prevista invitando le parti interessate. L'evento fornisce una piattaforma per la condivisione di "migliori pratiche per garantire la qualità dell'insegnamento e-learning", e la possibilità di indagare il potenziale di cooperazione con altre iniziative in corso.

EXCELLENCE+ RUOLO DI UNINETTUNO

UNINETTUNO organizzerà un evento locale per E-XCELLENCE + e un Quick Scan di uno o più dei corsi.

EXCELLENCE+ PROGRAMMA DI LAVORO

WP1: Gestione generale del progetto
WP2: Promozione e aumento della consapevolezza
WP3: Ambiti istituzionali
WP4: Implementazione
WP5: : Sostenibiltà
WP6: : Piano di qualità e di valutazione
WP7: Disseminazione

WP1: Gestione generale del progetto
 

Obiettivo:
L’obiettivo principale è quello di operare all’interno di un consorzio motivato in vista di obiettivi prefissati. L’EADTU, in quanto coordinatore, coopererà in ambito di comunicazione chiara e di coordinamento orientato per il raggiungimento dei risultati. I vari partner membri del consorzio saranno guidati e motivati per avvalersi per quanto possibile delle loro competenze ed esperienza e del ruolo specifico nel progetto.

Attività:
per il WP1 sono pianificate le seguenti attività:
  • WP1.0: Kick-off meeting
  • WP1.1: Pianificazione e coordinamento generale, resoconti, cominicazioni con il consorzio, monitoraggio dei progressi
  • WP1.2: Monitoraggio finanziario e gestione del budget

Durata:
Ottobre 2007 – Settembre 2009 (24 mesi)
WP leader:
EADTU

Workpackage 2: Promozione e consapevolezza

Obiettivo:
L’obiettivo di tale work package è la promozione della consapevolezza generale a livello europeo sull’importanza del controllo della qualità nel LLL (life-long learning) e soprattutto nell’e-learning. L’EADTU ha sviluppato un piano di promozione e di pubblicazione del progetto. Il piano di promozione e disseminazione comprende una revisione delle attività che supportano la comunicazione per incrementare la consapevolezza e l’interesse per lo strumento E-xcellence e per il progetto E-xcellence +. Il piano di promozione prevede attività per identificare i differenti target group,gli obiettivi di disseminazione, la spiegazione di strategie ed una bozza di materiale promozionale come un sito web, dei poster per le conferenze, pubblicazioni, eventi locali, ecc. E’ molto importante la strategia per individuare i gruppi target, cioè auto-valutatori istituzionali, così come valytatori già coinvolti nei processi di valutazione nazionali per le disposizioni convenzionali, progettisti di corsi, presidi e rettori. Il consorzio, EADTU ed i relativi network garantiranno un’ampia diffusione in tutta Europa.
La diffusione dovrebbe essere basata sulla dimensione europea con interpretazioni specifiche a livello nazionale e locale; essa costituirà inoltre uno specifico compito a carico di ogni partner negli accordi di partenariato.
Attività:
Categorie previste di attività promozionali:
 

  • WP 2.1: Attività generali di promozione a livello europeo, nazionale e locale
  • WP 2.2: Seminari a livello europeo, nazionale e locale, con workshop pratici in tutti i paesi partecipanti
  • WP 2.3: Partecipazione e presentazioni a conferenze ed eventi europei

Durata:
ottobre 2007 – Marzo 2008 (6 mesi)

WP leader:

Tallin University

WP3: Ambiti istituzionali

Obiettivo:
L’obiettivo di tale workpackage è l’integrazione di E-xcellence nella struttura istituzionale delle università, includendo tale strumento nei sistemi di controllo di qualità interna.
Attività:

per il WP3 sono pianificate le seguenti attività:
  • WP3.1 Introduzione istituzionale: kick-off meeting
  • WP3.2 Verifica dello strumento a livello istituzionale
  • WP3.3 Messa a punto dello strumento da team istituzionali
  • WP3.4 Implementazione attuale, integrazione dello strumento a livello istituzionale e nelle linee poltiche nazionali.

Sarà presentata una sottopianificazione per ogni work package. Essa include le citate sotto-attività all’interno di ogni work package, in cui prendono parte i partners, così come la durata delle attività.

Durata:
Febbraio 2008 – Aprile 2009 (14 mesi)

WP leader:
OUUK

WP4: Implementazione

Obiettivo:
L’obiettivo di questo workpackage è la concreta implementazione dello strumento di valutazione completa E-xcellence con il coinvolgimento di università e enti esterni per la valutazione e l’accreditamento. Ciò allo scopo di affinare lo strumento per renderlo rispondente ai sistemi nazionali, integrarli negli ambiti politici nazionali e istituzionali e ricevere dei feedback per migliorare ulteriormente lo strumento.

Attività:

Per il WP4 sono pianificate le seguenti attività:
  • WP4.1: Kick-off meeting europeo (febbraio 2008)
  • WP4.2 Formazione dei valutatori nei Paesi partecipanti. Coinvolgimento dei valutatori istituzionali così come dei valutatori già coivolti nei sistemi di valutazione nazionali per le disposizioni convenzionali. Misura dell’applicabilità dello strumento nei contesti nazionali e regionali; affinamento dello strumento, se necessario;
  • WP4.3 Implementazione dello strumento in due Paesi, su 3 corsi/università, coinvolgendo agenzie di valutazione e accreditamento secondo la procedura: http://www.eadtu.nl/e-xcellenceqs/default.asp?page=fs_procedure
  • WP4.4: Valutazione e relazione sull’implementazione
  • WP4.5 Ampia presentazione dei risultati (Conferenza Europea EADTU Novembre 2008 e Conferenza Mondiale EADTU/ICD Giugno 2009, Maastricht)

Durata:
(Febbraio 2008 -Aprile 2009) 15 mesi
WP leader:
OUNL

WP5: Sostenibilità

Obiettivo:
La proposta contiene anche un programma di implementazione e valorizzazione. L’obiettivo di valorizzazione del progetto è quello di fare in modo che i risultati raggiunti diventino “sostenibili”. Quando il progetto sarà terminato, i risultati ottenuti saranno ancora disponibili per essere utilizzati da diversi gruppi. La proposta contiene anche una strategia per consentire l’utilizzo, cioè l’implementazione dei risultati del progetto dopo la conclusione. Tale strategia di valorizzazione mira a raggiungere l’obiettivo di un utilizzo dei risultati dopo il progetto.

Per stabilire l’impatto del progetto, i partner nell’ambito del progetto sono stimolati per quanto possibile, a quantificare le loro risposte sui materiali di promozione e misurare la concreta implementazione del Quick Scan, oltre che le valutazioni complete effettuate. Saranno valutate anche l’effettiva integrazione negli ambiti istituzionali come pure nelle politiche nazionali. Anche il feedback ricevuto sarà elaborato in una versione aggiornata e rivista annualmente dello strumento. Tale compito è affidato al “network di esperti” che continuerà dopo la conclusione del progetto quale entità nell’ambito dell’EADTU.

Attività:

Per il WP5 sono pianificate le seguenti attività:
  • WP5.1 Aggiornamento dello strumento e pubblicazione manuale ed annuale della versione revisionata
  • WP5.2 Connessione con altre organizzazioni europee nel settore dell’e-learning
  • WP5.3 Aggiornamento del manuale con l’inserimento delle pratiche corrette suggerite dalle organizzazioni partner e dalle altre organizzazioni europee nel settore dell’e-learning
  • WP5.4 Costituzione di una “rete di esperti”

Durata:
Ottobre 2007-Settembre 2009 - 24 mesi
WP leader:

OULU.

WP6: Piano di qualità e valutazione

Obiettivo:
La proposta include un piano di gestione della qualità. Il piano di gestione della qualità assicurerà che il monitoraggio del progetto sia attuato adeguatamente e accuratamente; tale piano descrive procedure, criteri e risorse per monitorare il progetto, ed è correlato sia alla valutazione dei suoi progressi, rischi e problemi di gestione, sia alla valutazione interna e/o esterna dei prodotti rispetto alle esigenze dei gruppi target e del settore dei potenziali utenti.
La gestione della qualità garantirà che il progetto rispetti la programmazione all’interno del budget previsto. I processi del progetto saranno monitorati sulla base della loro efficacia e verranno di volta in volta segnalati i rischi. Saranno stilate delle relazioni sullo stato dell’arte del progetto che riguarderanno: il progetto in generale, lo staff del progetto, le spese, i prodotti del periodo considerato, i cambiamenti e le attività di qualità del progetto. Verrano attuate delle azioni correttive, se necessario.
Il manuale di garanzia della qualità ha l’obiettivo di incentivare l’effettiva cooperazione e comunicazione tra i partner e di segnalare ogni possibile conflitto possibile tra loro.
La valutazione interna sarà effettuata da EADTU, OULU, OUNL, OUUK, ed in accordo con i report intermedio e finale del progetto. La valutazione esterna sarà effettuata dai membri di valutazione ENQA ed un ente NVAO ed in parte da KU-Leuven.
Tale modalità di valuatzione comprende tre attori importanti: università aperte, università tradizionali ed enti di valutazione ed accredito nel settore dell’educazione superiore e rivolta ad adulti.

Attività:

Per il WP6 sono pianificate le seguenti attività:
  • WP6.1: Gestione della qualità e monitoraggio
  • WP6.2 Aggiornamento del manuale di assicurazione della qualità
  • WP6.3 Valutazione finale del progetto

Durata:
Ottobre 2007-Settembre 2009 - 24 mesi

WP leader:
EADTU.

WP7: Disseminazione

Obiettivo:
La proposta contiene anche un piano di disseminazione. L’EADTU e la partnership disseminerà in modo sistematico i risultati del progetto ai consulenti politici, al personale e agli studenti all’interno (e anche all’esterno) delle università e anche verso i maggiori referenti interessati. La quantificazione delle prestazioni includerà quanto più possibile diversi contatti ai portali web, risposte a mailing list, presenze a conferenze, presentazioni e richieste di informazione. Le informazioni più rilevanti proverranno naturalmente dalle università e dagli enti per la valutazione e l’accreditamento che utilizzano lo strumento E-xcellence.

Attività:
Nel WP7 sono previste le seguenti fasi:
 

  • WP7.1 Promozione locale ed istituzionale
  • WP7.2 Promozione regionale
  • WP7.3 Promozione nazionale
  • WP7.4 Promozione internazionale

Durata:
(Ottobre 2007-Settembre 2009) 24 mesi
WP leader:

EADTU.

EXCELLENCE+ PARTNERS DESCRIPTION

European Association of Distance Teaching Universities (EADTU) (NL)
EADTU is Europe’s leading representative association of distance education and e-learning. Its member base now counts 25 members and is comprised of renowned universities and consortia, dedicated to lifelong open and flexible learning and consortia, from over twenty-one different countries, serving off-campus target groups with accredited quality. Members of EADTU are universities which are dedicated to off-campus target groups, using distance teaching methods and systemic study guidance, mostly in regional study centres as well as organisations including consortia consisting of universities with mainly mainstream on-campus students but also give priority to offering education for off-campus students. The European structure of EADTU is extensive and levers direct liaisons with academic officers on the local level. EADTU has a clear responsibility for leadership. Over the past years EADTU has taken the role of coordinator and valorisation for different European projects. The EADTU network is excellent for this purpose: it covers the European Union and most of the Central Eastern European Countries (CEEC). EADTU took upon itself the transnational role of promoting Lifelong Open and Flexible (LOF) learning and the strengthening of programmes for lifelong learning, e-learning, quality assurance and accreditation processes.

Role of the participant organisation in the proposed project / network
The EADTU, is amongst others responsible for the General project management, the Quality and evaluation plan, Dissemination and Implementation, as work package leader. EADTU further has an integral cooperative commitment with all relevant sub work packages of the project and the collaborative tasks ahead.

UNIVERSITY OF OULU (FIN)
The University of Oulu is one of the largest universities in Finland with an exceptionally wide academic base. Internationally pioneering research is conducted as a collaboration of different disciplines. The fields of information technology, biotechnology, northern and environmental issues have been defined as special research focus areas. The University cooperates closely with industry and commerce, and has broad connections with hundreds of international research and educational institutions.
Six faculties and their departments form a multi-disciplinary academic community that enables diversified studies based on multifaceted research.
eLearnign has been one focus in the development of the univeristy in the past years. Active participation in the Finnish Virtual University activities as other actions to bring ICT into wider use in academic studies from the life-long-learning perspective have produced good results.

Role of the participant organisation in the proposed project / network
University of Oulu will be in charge of all dissemination activities in Finland as well as work in the core group of managing the developed E-xcellence methods and tools. Oulu is also part of the project core group and leads WP 5.

OPEN UNIVERSITY OF THE NETHERLANS (OUNL) (NL)
The Open University (OU) is Europe’s largest Higher Education Institution. It offers high quality university level education to people based in all countries of the EU and through partnerships, in all continents of the world. The OU supports 5,500 students across continental Western Europe and has a network of 13 country coordinators in major cities across Europe. Through open and distance learning the OU is able to reach people who would otherwise find it difficult to study and train further, but increasingly is teaching younger students who can no longer study at traditional universities, and prefer to combine work with their studies. The flexibility of the Supported Open Learning programme has also encouraged increasing participation from disabled and minority groups. The OU’s mission is to be ‘open to people, places, methods and ideas’, and has an established Equal Opportunities policy.

Role of the participant organisation in the proposed project / network
The Open University were previously involved as a partner in the forerunner to this proposal under the eLearning programme, E-xcellence. The OU will contribute to the project extensive expertise on quality assurance of higher education programmes gained through the activities of its Open University Validation Services division that operates internationally accrediting programmes complying to the standards and norms of UK higher education. Additionally the OU has considerable expertise in the development and delivery of programmes via a range of modes of e-learning.
The OU will lead the workpackage developing the use of the E-xcellence tool by institutions employing the tool at full assessment level for purposes of internal quality improvement processes. In this activity the OU will build on its own experience of internal quality improvement processes.
OU staff members contributing to the project were major contributors to the development of the E-xcellence tool.

The Open University (OUUK) (GB)

Role of the participant organisation in the proposed project / network

INTERNATIONAL TELEMATIC UNIVERSITY UNINETTUNO (IT)
The International Telematic University UNINETTUNO, established by Ministry Decree (April 2005) has been realised to valorise and enlarge the telematic didactic system settled by Consorzio NETTUNO (founded in 1992), enlarged at Euro-Mediterranean level thanks to the Med Net’U Project (Mediterranean Network of Universities- Eumedis Programme)in which a network was established among 31 partners of 11 countries of the Euromediterranean area, aimed at designing and realizing university courses at a distance in a multilingual format. With UNINETTUNO, the Universities of the different countries are actually creating shared knowledge networks together and cooperate to deliver multilingual international university degrees at a distance. The courses are completely on-line, delivered trough the learning environment on the Internet (www.uninettunouniversity.net), developed by the University in a multilingual format: both contents and interfaces are available in Arabic, French, English, Italian and Spanish. The University has also two satellite television channels (RAINETTUNO SAT 1 and 2) that broadcast 48 hours at day didactic materials produced by the University. The didactic offer of the University (5 Faculty and 7 Degrees) is designed and realised according to the Bologna Declaration (3+2) and structured in Credits (ECTS).
The University has a long experience in international research programme cooperation started in 1994. A particularly important aspect has been the experience of designing common curricula shared a the European and Euromediterranean level implemented by the LIVIUS (Learning in Virtual Integrated University System) and Med Net’U projects. Since 2003, the University participates in several European project in the Virtual Campus sector of the E-learning programme: HEAL - Higher Education E-Learning courses Assessment and Label, REVE - REal Virtual Erasmus Project; E-MOVE, An Operational Conception of Virtual Mobility, VENUS - Virtual and E-mobility for Networking Universities in Society.

Role of the participant organisation in the proposed project / network
UNINETTUNO will organise a local event on E-XCELLENCE + and organise a Quick-Scan of 1 or more of their courses.

ACCREDITATION ORGANISATION FOR THE NETHERLANDS AND FLANDERS (NVAO) (NL)
NVAO was established by international treaty and ensures the quality of higher education in the Netherlands and Flanders by means of accrediting study programmes. Apart from its task to ensure the quality of higher education, NVAO contributes to the advancement of higher education in the Netherlands and Flanders. In addition, it contributes to quality awareness and draws attention to the distinctive features of study programmes in higher education in the Netherlands and Flanders in national and international perspective. Together with noted foreign accrediting agencies NVAO verifies to what extent their policies are based on the same approach and procedures as those laid down in the Dutch and Flemish accreditation frameworks.
From the outset, NVAO was assigned the task to play an important role in internationalisation. In order to adequately fulfil this international role, NVAO is an active member of international networks in accreditation and quality assurance (INQAAHE, ENQA, ECA). NVAO has its offices in The Hague, and employs some 40 staff.

Role of the participant organisation in the proposed project / network
Having been involved in the founding E-xcellence project, NVAO has acquired a good starting position for playing an active role in implementing the tool developed by E-xcellence. In the proposed project, NVAO will participate in pilot implementation of the tool in Dutch/Flemish higher education, seeking the participation of both internal self-assessors as well as assessors already participating – under the auspices of Assessment Agencies - in external assessment of Bachelor’s and Master’s degree courses provided in a predominantly non e-learning fashion or in blended mode. In doing so, NVAO will further explore the relationship between E-xcellence’s benchmarking statements and the organisation’s own assessment framework.
In addition to this role in implementation, NVAO will engage in dissemination activities through the European Consortium for Accreditation (ECA).

ESTONIAN INFORMATION TECHNOLOGY FOUNDATION (EITF) (EST)
Estonian Information Technology Foundation (EITF) is a non-profit organisation which aims to assist in preparation of highly qualified IT specialists and to support information and communication technology (ICT) related developments in Estonia. For these purposes EITF established and manages the Estonian IT College, administers the National Support Program for ICT in Higher Education "Tiger University” and coordinates the activities of the Estonian e-Learning Development Centre (ELDC). ELDC manages two consortia: the Estonian e-University consortium and the Estonian e-Vet consortium. Both are cooperation bodies between a) Estonian universities and applied universities and b) vocational schools for implementing e-learning.
Functions of both consortia are:
 

  • 1) Coordination of cooperation between consortium members based on principles of profound studies
  • 2) Increasing the availability of quality education for students and other people willing to learn, for example adults, handicapped people, Estonians abroad and foreign students
  • 3) Educating lecturers of universities to compile and practice quality and efficient e-courses and learning objects
  • 4) Providing lecturers with necessary technical equipment, 5) Improving the reputation of university education in Estonia and creating contacts for cooperation between foreign universities and business circles.

Role of the participant organisation in the proposed project / network
EITSA will organise a local event on E-XCELLENCE + and organise a Quick-Scan of 1 or more of their courses.

HUNGARIAN E-UNIVERSITY NETWORK (H)
The association represents 19 Hungarian university offering hihg quality ODL courses too. The aim of the network is the support of Hungarian distance education/e-learning in the framework of a national professional organisation. Its objective is to enhance the sufficiency of e-learning, to propagate and utilise its outcomes, to rise national and international cooperation – including the coordination of the activities of training material development/spread and the activities of continuing professional education and distance education network development.
Main activities (relating to the project)
  • a) Representing distance education/e-learning activities of Hungarian higher education in international organisations, forums.
  • b) Based on a model to be developed in the future the higher education institutions founding the association wish to ensure the possibility of cross-teaching among universities, colleges and faculties; the joint use of the toolkit of distance teaching/e-learning; the possibility to continue studies already started in partner institutions and the support of national and international mobility of teachers and students.
  • c) Through its specialised work committees the association contributes to the completion of quality assurance tasks related to the distance education/e-learning activities of higher education; the establishment of European memorandums, principles and expectations proclaimed in standards; local, national and international activities; research, experiments, tests and operation of methodology development of pedagogical innovations and PDT (pedagogy driven technology).

Role of the participant organisation in the proposed project / network
The Hungarian e-university network will organise a local event on E-XCELLENCE + and organise a Quick-Scan of 1 or more of their courses.

SWEDISH AGENCY FOR NETWORKS AND COOPERATION IN HIGHER EDUCATION (NSHU) (S)
NSHU is a national agency with the purpose to support all higher education institutions I n Sweden with developing their education. The Agency has also a special responsibility for the Swedish Net University ( a co-operation between 35 universities in Sweden). NSHU act as a promoter and clearing house for the more than 2000 courses/100 programs with 70 000 students given as IT>-supported distance education by the Universities. NSHU funds national and regional projects in ICT, pedagogical development and widening participation. NSHU also support networks for flexible study guidance, web based library support, ICT-councellors etc… economically and technically.

Role of the participant organisation in the proposed project / network
Disseminate the tool to the 35 Universiteis in Sweden that work with distance education. Introduce the tool to the National Quality Assessment agencies in Sweden, Denmark and Norway.

SPANISH NATIONAL DISTANCE UNIVERSITY (UNED) (E)
UNED is a Spanish public university that provides distance education at national and international levels. It was founded in 1972 to enable priority access to university and further education for all those who, while capable of pursuing higher studies, were unable to attend on – campus classes for work, financial, residential or other reasons. At present, it has a network of more than 60 Centres throughout the country where students have access to all kinds of academic services, including libraries, audiovisual materials, face-to-face tutorials, videoconferencing and a virtual campus (telematic tutoring).
UNED is the largest university in Spain with more than 170.000 students enrolled in its different modalities of education and training. The study offer includes degrees in Science, Humanities, Social Sciences, Engineering and Computer Science, as well as more than 100 Doctoral programmes, Master degrees, and Professional Development Programmes. The difference between the UNED and the other universities in Spain lies on its geographic dimension (national and international – 16 Study Centers abroad) and on the use of distance methodology and complementary pedagogical tools (Television, Radio, Video and Virtual University Campus). 1.200 full time teaching staff, 4.000 tutors and 1.200 administrative and technical staff make all this happen.

KATHOLIEKE UNIVERSITEIT LEUVEN (B)
K.U.Leuven is a Belgian research intensive University under the legislation of the Flemish Community, founded in 1425. It comprises 14 faculties which are organising academic degree programmes at bachelor, master and PhD level. All K.U.Leuven courses are integrated in TOLEDO, which is an extensive electronic learning environment consisting of various tools to support students and staff according the central institutional concept of ‘’guided independent learning”’ To make this environment more complete and efficient, the student management system ad the university library will be integrated in TOLEDO. Teaching staff and students are using TOLEDO according to the pedagogical concept of course, in most cases complementary to face to face lectures and seminars.
K.U.Leuven is the largest university in Belgium with more than 32.000 students and about 4.000 staff. Twelve other institutions (‘”hogescholen”’) are associated within the K.U.Leuven Association with more than 70.000 students. The TOLEDO environment is extended to these institutions , which jointly constitute a multi-campus community . The educational potential of this multi-campus is now explored.

Role of the participant organisation in the proposed project / network
KU-Leuven will experience a Quick-Scan of 1 or more of their courses and consider further use of the E-xcellence instrument.
KU-Leuven will contribute to the evaluation of the project.
Ku-Leuven will contribute to the organisation of a local event on QA for e-learning.

CZTECH ASSOCIATION OF DISTANCE TEACHING UNIVERSITIES (CZ)

Role of the participant organisation in the proposed project / network
Czech Association of Distance Teaching Universities will organise a local event on E-XCELLENCE + and organise a Quick-Scan of 1 or more of their courses.

UNIVERSITY OF HRADEC KRALOVE (CZ)
University of Hradec Kralove is a public university of

Sede centrale

Corso Vittorio Emanuele II, 39
00186 Roma - ITALIA
C.F.: 97394340588
P.IVA: 13937651001

Posta certificata

info@pec.uninettunouniversity.net

Segreteria Studenti

Numero verde: 800 333 647
tel: +39 06 692076.70 (1)
e-mail: info@uninettunouniversity.net

Videoconferenza

Biblioteca 1^ piano: 90.147.90.157
Sala Riunioni 5^ piano: 90.147.90.158

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Lasciaci i tuoi dati


Richiedi informazioni