Università telematica internazionale UNINETTUNO

Innovation in the Cloud bridging Universities and Businesses

Programma globale: Erasmus +
Programma specifico: Key Action 2: Cooperation for innovation and the exchange of good practices, Strategic Partnerships in the field of Education
Call: 2015
Project Number: 2015-1-IT01-KA202-004733
Durata: 24 mesi (01/09/2015 - 31/08/2017)
Project Manager: Dario Assante
Coordinatore Scientifico UNINETTUNO: Maria Amata Garito
WebSite: http://www.learn-in-cloud.eu


Sintesi

Il cloud computing sta tracciando il futuro nel settore delle TIC, favorendo nuovi modelli aziendali e l’imprenditorialità a tutti i livelli. Si tratta di un paradigma innovativo che, applicato all’interno delle imprese, delle pubbliche amministrazioni e delle università, consente di migliorare la loro capacità di innovazione, la forza economica e la competitività.
 
La Commissione Europea ha evidenziato il grande valore che le tecnologie di  cloud computing possono avere per lo sviluppo dell'Unione europea sia in termini di crescita economica che di opportunità.
 
I principali risultati del progetto consistono nella identificazione di qualifiche professionali nel settore del cloud computing,  nell’erogazione di un corso online, fruibile su piattaforma e su canale satellitare, sull’uso del CLOUD, rivolto a dipendenti di aziende, della pubblica amministrazione e a ricercatori e studenti.

Descrizione

Il progetto IN-CLOUD persegue gli obiettivi previsti dalla strategia europea per il Cloud Computing con l'obiettivo generale di promuovere una partnership tra l'istruzione superiore e il settore delle imprese volta alla nascita e all’affermazione di nuove figure professionali che siano in grado di accrescere la competitività delle imprese e delle università europee, attraeverso l’utilizzo della tecnologia del cloud computing.
 
Il partenariato di progetto sarà impegnato, nella fase iniziale, in una analisi sull’attuale utilizzo del cloud computing nei paesi coinvolti e nella individuazione dei fabbisogni formativi degli soggetti interessati.  A valle dei risultati collezionati verrà disegnato e realizzato un corso di formazione strutturato in base ai sistemi europei di riferimento per le qualifiche e i livelli di apprendimento (EQF, ECVET e EQAVET).
 
Successivamente si procederà con la fase di erogazione del corso e la valutazione dei risultati di apprendimento. Grazie al percorso didattico del progetto IN-CLOUD i ricercatori e gli studenti partecipanti al corso vedranno accresciute le proprie capacità gestionali e imprenditoriali, mentre le imprese potranno, attraverso la formazione delle risorse interne, beneficiare di strutture organizzative innovative e competitive.

Obiettivi

Il progetto IN-CLOUD intende:
 
- Sensibilizzare le imprese europee, le amministrazioni pubbliche e le università sull’efficacia del cloud computing come strumento di supporto alla crescita economica e alla innovazione;
- Creare nuove qualifiche professionali per coloro che operano all'interno delle aziende europee e delle pubbliche amministrazioni, offrendo loro un percorso formativo finalizzato alla introduzione e all’ utilizzo delle tecnologie e dei servizi di cloud computing all'interno dei loro sistemi.

Ruolo UNINETTUNO

L’Università UNINETTUNO, nel suo ruolo di capofila, coordinerà tutte le attività di progetto oltre a partecipare alla realizzazione degli output indicati nella proposta.
 
Tutti i partner parteciperanno attivamente ai processi decisionali al fine di:
- Favorire lo scambio e la condivisione delle informazioni;
- Elaborare un metodo comune di gestione delle problematiche amministrative e finanziarie e delle difficoltà legate all’incidenza delle variabili esterne ed interne al progetto;
- Raggiungere gli obiettivi prefissati in sede di elaborazione della proposta, nel rispetto degli standard qualitativi imposti dall’ente finanziatore, sia per l’attuazione dei processi che per la produzione dei risultati.
 
La gestione tecnica e amministrativa del progetto si svolgerà  all’interno della piattaforma dedicata  e, nello specifico, nell’area riservata che ospiterà tutta la documentazione relativa alle attività svolte e ai costi sostenuti.
 
Al fine di garantire un coordinamento efficace ed efficiente del progetto si procederà con:
- La creazione di uno Steering Committee (SC), o comitato di gestione, composto da 8 membri nominati da ciascun partner, che sarà formalmente delegato ad adottare decisioni vincolanti per l’intero consorzio;
- La realizzazione di un Project Management Handbook (PMH), ovvero un  manuale di gestione del progetto contenente le procedure per la corretta realizzazione delle attività e per l’amministrazione finanziaria, con inclusa una specifica sezione dedicata alla analisi dei rischi, con l’individuazione delle potenziali criticità e delle realtive soluzioni;
- La creazione di un Quality and Evaluation Working Group (QEWG), composto dalla UNINETTUNO, EVM e LEO, che avrà il compito di svolgere la valutazione periodica delle attività realizzate e dei risultati prodotti;
- La nomina di un Dissemination and Exploitation Working Group (DEWG),  formato da rappresentanti di Madan Parque, Anatolica e IAT, che sarà responsabile della definizione e della corretta applicazione della strategia  di diffusione e valorizzazione dei risultati di progetto.


Partner

Sede centrale

Corso Vittorio Emanuele II, 39
00186 Roma - ITALIA
C.F.: 97394340588
P.IVA: 13937651001

Posta certificata

info@pec.uninettunouniversity.net

Segreteria Studenti

Numero verde: 800 333 647
tel: +39 06 692076.70 (1)
e-mail: info@uninettunouniversity.net

Videoconferenza

Biblioteca 1^ piano: 90.147.90.157
Sala Riunioni 5^ piano: 90.147.90.158

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Lasciaci i tuoi dati


Richiedi informazioni