Università telematica internazionale UNINETTUNO

Internet of Things for European Small and Medium Enterprises – IoT4SMEs

Programma globale: ERASMUS +
Programma specifico: KA2 - Cooperation and Innovation for Good Practices
Call: 2016
Project Number: 2016-1-IT01-KA202-005561
Durata: 36 mesi (01/09/2016 - 31/08/2019)
Project Manager: Dario Assante
Coordinatore Scientifico UNINETTUNO: Maria Amata Garito
Project Manager UNINETTUNO: Dario Assante


Sintesi

Il progetto IoT4SMEs intende facilitare lo sfruttamento e la diffusione dell' IoT a livello europeo. L’IoT non solo ha un enorme impatto sociale, ma può anche sostenere l'occupabilità e aumentare la competitività delle imprese europee. La Commissione Europea ha riconosciuto l'importanza della tecnologia IoT per la competitività e la modernizzazione delle imprese europee, per la crescita economica e l'occupabilità nell’area europea. La proposta IoT4SMEs affronta gli obiettivi della Commissione europea su questo tema, nel momento esatto in cui questa tecnologia si sta diffondendo e la richiesta di professionisti è in aumento. Il suo obiettivo è la creazione delle competenze richieste per un'ampia adozione delle tecnologie  IoT, formando nuovi professionisti in grado di sostenere la trasformazione digitale delle imprese europee sfruttando i vantaggi offerti dalla tecnologia IoT.


Descrizione

L’ IoT è ampiamente considerato come il prossimo passo verso la società digitale, dove gli oggetti e le persone sono interconnessi e interagiscono attraverso diverse reti di comunicazione. L’IoT non solo ha un enorme impatto sociale, ma può anche sostenere l'occupabilità e aumentare la competitività delle imprese europee.

Innanzitutto, il progetto analizzerà lo stato dell'arte delle applicazioni IoT a livello nazionale, europeo e mondiale. L'obiettivo è di individuare i bisogni di formazione dei destinatari, definendo le loro capacità tecniche e gestionali attuali e auspicate. Per adottare una metodologia di apprendimento che può essere certificata e riconosciuta, saranno progettate una serie di qualifiche VET, ricorrendo agli strumenti europei di per la formazione permanente (EQF, ECVET e EQAVET). Per una formazione adeguata in materia applicazioni  IoT, saranno organizzate varie attività sia teoriche che pratiche. Per quelle teoretiche, sarà adottata una metodologia di formazione a distanza. Per le attività pratiche, saranno implementati laboratori remoti. I laboratori, controllati a distanza, permetteranno allo studente di fare pratica di programmazione, uso e la gestione delle applicazioni IoT.

               

Inoltre, saranno progettati percorsi didattici che conducono a qualifiche IoT4SMEs. I percorsi didattici comprenderanno un giusto mix di materiali originali (lezioni video, testi, esercizi), delle interviste e presentazioni e di altri materiali didattici già esistenti in rete. Inoltre, sarà progettato, testato e infine pubblicato un manuale con presentazioni e le migliori pratiche in materia di adozione di soluzioni IoT. Sarà un strumento aggiuntivo utile agli studenti certificati per semplificare l'adozione di tecnologie dell'IoT. Oltre ai risultati elencati sopra, il progetto produrrà, come risultato, anche diversi materiali di disseminazione, come un sito web di progetto, volantini, brochure, poster, contributi a conferenze, newsletter, ecc., che saranno fondamentali per raggiungere un pubblico più ampio e per sfruttare adeguatamente i risultati del progetto.


Obiettivi

La proposta IoT4SMEs intende operare perseguendo le politiche europee sull’ IoT e in base ai pilastri del Mercato Unico Digitale avendo come obiettivi principali di qualificare nuove figure professionali in grado di sostenere la trasformazione digitale delle aziende europee che sfruttano i vantaggi offerti dalla tecnologia IoT.

Questo obiettivo viene raggiunto perseguendo gli obiettivi specifici di:

- sensibilizzare le piccole e medie imprese europee riguardo alla tecnologia e applicazione dell’ IoT e dei potenziali benefici per la loro competitività e per la crescita economica;

- creando qualifiche VET per i professionisti all'interno delle aziende europee, migliorando le loro competenze digitali e formandoli per poter introdurre e gestire tecnologie e applicazioni IoT.


Ruolo UNINETTUNO

L’Università UNINETTUNO, nel suo ruolo di capofila, coordinerà tutte le attività di progetto oltre a contribuire al raggiungimento dei risultati indicati nella proposta. Tutti i partner parteciperanno attivamente ai processi decisionali al fine di:

Impegnarsi nello scambio e condivisione delle informazioni;

Elaborare un metodo comune di implementazione per la gestione delle questioni amministrative e finanziarie e delle difficoltà legate a variabili esterne e a dinamiche interne;

Raggiungimento degli obiettivi  IoT4SMEs: assicurare la qualità dei processi e delle procedure di progetto rispetto agli standard prefissati e l’efficacia della pianificazione e implementazione del progetto. 

  

Al fine di garantire un coordinamento efficace ed efficiente del progetto si procederà con la creazione di uno:

- Steering Committee (SC), composto da 9 membri nominati da ciascun partner, che sarà formalmente delegato ad adottare decisioni vincolanti;

- Quality Assurance Committee (QAC), composto da UNINETTUNO, EVM e FHM, con il compito di effettuare delle valutazioni periodiche sulle attività e della valutazione dei risultati e l'impatto;

Dissemination and Exploitation Committee (DEC), composto da Madan Parque, Kaunas STP e UNS, che sarà responsabile della definizione e della corretta applicazione della strategia  di disseminazione e valorizzazione, oltre che di coordinare le attività connesse;

- Project Management Handbook (PMH): un  manuale definito entro 3 mesi dall’inizio del progetto. Il PMH fornirà i dettagli per la gestione degli aspetti amministrativi, finanziari e tecnici del progetto. Il documento includerà una sezione dedicata al progetto.  

 

Inoltre, UNINETTUNO sarà responsabile  di assicurare l'operatività del sito web di progetto e della disponibilità delle  OER di IoT4SMEs sulla sua piattaforma didattica per almeno 3 anni dopo la fine del progetto, coprendo con risorse interne i costi minimi di manutenzione.



Partner

PartnerNazioneContattiWeb
Associacao parque de ciencia e tecnologia de almada/setubal-madanPortogalloContattiWeb
Cedel - cooperativa sociale educativa ELISItaliaContattiWeb
Effebi Association ItaliaContattiWeb
EVM Project Management Experts S.L.SpagnaContattiWeb
FACHHOCHSCHULE DES MITTELSTANDES (FHM) GMBH - UNIVERSITY OF APPLIED SCIENCEGermaniaContattiWeb
KAUNAS STP - Kauno mokslo ir technologiju parkasLithuaniaContattiWeb
UNED - Universidad Nacional De Educacion a DistanciaSpagnaContattiWeb
UNINETTUNOItaliaContattiWeb
UNS - Universite de Nice Sophia Antipolis FranciaContattiWeb

Sede centrale

Corso Vittorio Emanuele II, 39
00186 Roma - ITALIA
C.F.: 97394340588
P.IVA: 13937651001

Posta certificata

info@pec.uninettunouniversity.net

Segreteria Studenti

Numero verde: 800 333 647
tel: +39 06 692076.70 (1)
e-mail: info@uninettunouniversity.net

Videoconferenza

Biblioteca 1^ piano: 90.147.90.157
Sala Riunioni 5^ piano: 90.147.90.158

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Lasciaci i tuoi dati


Richiedi informazioni