Università telematica internazionale UNINETTUNO

MED-MEM: Sharing our Mediterranean Audio-visual Memory

Programma globale: ENPI
Programma specifico: Euromed HERITAGE IV
Call: EuropAid/126266/c/act/multi
Project Number: ENPI 2008/150-924
Durata: 36 mesi (28/01/2009 - 31/01/2012)
Project Manager: Prof. Maria Amata Garito
WebSite: http://www.euromedheritage.net


Sintesi

The audiovisual heritage of the Mediterranean is a resource of inestimable value, a way to promote and facilitate an “entente” and an intercultural dialogue throughout the region. This resource is currently difficult to access and runs the risk of deteriorating rapidly, possibly being lost forever. Saving the major part of the documents is still possible, but such an undertaking is becoming quite urgent. How can we organize access to this heritage and guarantee its safeguard and hand it down to future generations? This is the objective of this project.
 

ASSOCIATED PARTNERS

  Associated Partners Website Nation
  Tèlèvision ègyptienne (Web) Egypt
  Tèlèvision palestinienne (Web) Palestine
  Tèlèvision libyenne (Web) Libya
  Tèlèvision croate (Web) Croatia
  Tèlèvision israèllienne (Web) Israel
  Tèlèvision grecque (Web) Greece
  Union Européenne de Radiodiffusion (Web) Switzerland
  Centre Méditerranéen de la Communication Audiovisuelle (Web) France
  Maison Méditerranéenne des Sciences de l’Homme (Web) France
  International Telematic University Uninettuno (Web) Italy
  Bibliotheca Alexandrina (Web) Egypt
  Bibliothèque Virtuelle (Web) Palestine

Descrizione

 L'obiettivo del progetto è, di garantire, simultaneamente, la digitalizzazione e la visibilità immediata e mondiale, negli archivi audiovisivi del Mediterraneo. Attraverso questo, l'essenza dei temi sono sviluppati per favorire il dialogo e la comprensione reciproca: la scoperta in immagini delle zone archeologiche che segnano la circonferenza del Mediterraneo, il suo inestimabile patrimonio architettonico, la divisione delle ricchezze artistiche (canto, danza, musica, arti plastiche), tradizionali e contemporanee, lo sviluppo degli scambi economici e sociali, le questioni ambientali e di sviluppo duraturo. Gli archivisti della regione mediterranea, in particolare i principali diffusori, hanno chiesto all'Istituto Nazionale Audiovisivo (INA) nella Conferenza Permanente Audiovisiva del Mediterraneo (COPEAM), di sviluppare una strategia ed un piano d'azione per promuovere e sostenere la salvaguardia del patrimonio audiovisivo del mediterraneo e la scoperta, la divisione e l'appropriazione di questo patrimonio comune da parte delle popolazioni del bacino mediterraneo.

L'obiettivo generale del progetto Med-Mem è quello di favorire il dialogo interculturale e la comprensione della storia che accomuna i Paesi della regione mediterranea. Per raggiungere questi obiettivi, gli obiettivi specifici devono essere legati agli obiettivi complementari:
1. offrire al grande pubblico, ai diffusori e agli altri operatori cultuali, ricercatori, studenti, un accesso in linea negli archivi audiovisivi mediterranei a vocazione culturale, educativa, scientifica e professionale.
2. stimolare e facilitare la salvaguardia del patrimonio audiovisivo del mediterraneo.

I risultati attesi saranno dunque i seguenti:
1. l’ accesso online universale degli archivi audiovisivi mediterranei a vocazione culturale, educativa, scientifica e professionale da parte di ricercatori, studenti, grande pubblico, diffusori, e degli operatori culturali (il progetto Med-Mem fornirà l’accesso a 4.000 documenti)
2. l'attuazione di procedure di salvaguardia e di buone pratiche da parte degli archivisti audiovisivi (il progetto Med-Mem salvaguarderà 4.000 documenti)

La conoscenza delle culture, quella del proprio paese ma anche quella dei paesi vicini, l'identificazione ed il riconoscimento di valori condivisi faranno parte della base, necessaria alla costruzione di uno spazio mediterraneo favorevole allo sviluppo. La condivisione di un'identità comune tra le popolazioni del Mediterraneo è oggi riconosciuta come una principale sfida di civilizzazione, resa difficile da episodi storici, politici o religiosi spesso incresciosi. In particolare, il contenuto culturale, in ciò che è contenuto nella storia comune dei popoli del Mediterraneo è per lo più oggetto di approcci tradizionali, letterari ed eruditi.
I fondi audiovisivi derivati dai Paesi del Mediterraneo sono ancora oggi poco rappresentati sui nuovi mezzi di comunicazione e di trasmissione. I responsabili istituzionali e culturali e i principali diffusori dei Paesi del Mediterraneo, essendone perfettamente a conoscenza si sono mobilitati per incoraggiare un’azione di preservazione e di visibilità in linea con il loro patrimonio storico e culturale.
 
 
 

partner associati

  Partner associati Website Nazione
  Tèlèvision ègyptienne (Web) Egitto
  Tèlèvision palestinienne (Web) Palestina
  Tèlèvision libyenne (Web) Libia
  Tèlèvision croate (Web) Croazia
  Tèlèvision israèllienne (Web) Israele
  Tèlèvision grecque (Web) Grecia
  Union Européenne de Radiodiffusion (Web) Svizzera
  Centre Méditerranéen de la Communication Audiovisuelle (Web) Francia
  Maison Méditerranéenne des Sciences de l’Homme (Web) Francia
  International Telematic University Uninettuno (Web) Italia
  Bibliotheca Alexandrina (Web) Egitto
  Bibliothèque Virtuelle (Web) Palestina

Obiettivi

Obiettivi generali.
L’obiettivo generale è quello di stimolare il dialogo interculturale e la comprensione della storia comune del mediterraneo offrendo alla futura e attuale generazione di ricercatori, studenti e al grande pubblico di scoprire, di condividere e di appropriarsi del loro patrimonio audiovisivo.

Obiettivi specifici:
offrire ai ricercatori, studenti, grande pubblico e agli altri operatori culturali un accesso agli archivi audiovisivi mediterranei a vocazione culturale, educativo, scientifica e professionale.
stimolare e facilitare la salvaguardia del patrimonio audiovisivo mediterraneo dei archivisti audiovisivi favorendo lo sviluppo delle buone pratiche.
 

Ruolo UNINETTUNO

UNINETTUNO sarà incaricato di proporre degli approcci e degli strumenti educativi che utilizzano le risorse del sito per facilitare la sua appropriazione e per proporre il suo utilizzo da parte degli insegnanti e degli studenti. Contribuirà mettendo a disposizione gli strumenti pedagogici utilizzati nell’ambito della rete di risorse delle università con la quale collabora per esempio le schede pedagogiche che permettono di scoprire il patrimoni audiovisivo del Mediterraneo
 
 


Partner

PartnerNazioneContattiWeb
Institut National de l'AudiovisuelFranciaContattiWeb
Societe Nationale de Radio et de Television MarocaineMaroccoContattiWeb
Etablissement de Ratio et de Television JordanienneGiordaniaContattiWeb
Radio Televisione ItalianaItaliaContattiWeb
Conference Permanente pour l'Audiovisuel MediterraneenFranciaContattiWeb
Etablissement Public de la Television AlgerienneAlgeriaContattiWeb

MED-MEM: Sharing our Mediterranean Audio-visual Memory

Programma globale: ENPI
Programma specifico: Euromed HERITAGE IV
Call: EuropAid/126266/c/act/multi
Project Number: ENPI 2008/150-924
Durata: 36 mesi (28/01/2009 - 31/01/2012)
Project Manager: Prof. Maria Amata Garito
WebSite: http://www.euromedheritage.net


Sintesi

The audiovisual heritage of the Mediterranean is a resource of inestimable value, a way to promote and facilitate an “entente” and an intercultural dialogue throughout the region. This resource is currently difficult to access and runs the risk of deteriorating rapidly, possibly being lost forever. Saving the major part of the documents is still possible, but such an undertaking is becoming quite urgent. How can we organize access to this heritage and guarantee its safeguard and hand it down to future generations? This is the objective of this project.
 

ASSOCIATED PARTNERS

  Associated Partners Website Nation
  Tèlèvision ègyptienne (Web) Egypt
  Tèlèvision palestinienne (Web) Palestine
  Tèlèvision libyenne (Web) Libya
  Tèlèvision croate (Web) Croatia
  Tèlèvision israèllienne (Web) Israel
  Tèlèvision grecque (Web) Greece
  Union Européenne de Radiodiffusion (Web) Switzerland
  Centre Méditerranéen de la Communication Audiovisuelle (Web) France
  Maison Méditerranéenne des Sciences de l’Homme (Web) France
  International Telematic University Uninettuno (Web) Italy
  Bibliotheca Alexandrina (Web) Egypt
  Bibliothèque Virtuelle (Web) Palestine

Descrizione

 L'obiettivo del progetto è, di garantire, simultaneamente, la digitalizzazione e la visibilità immediata e mondiale, negli archivi audiovisivi del Mediterraneo. Attraverso questo, l'essenza dei temi sono sviluppati per favorire il dialogo e la comprensione reciproca: la scoperta in immagini delle zone archeologiche che segnano la circonferenza del Mediterraneo, il suo inestimabile patrimonio architettonico, la divisione delle ricchezze artistiche (canto, danza, musica, arti plastiche), tradizionali e contemporanee, lo sviluppo degli scambi economici e sociali, le questioni ambientali e di sviluppo duraturo. Gli archivisti della regione mediterranea, in particolare i principali diffusori, hanno chiesto all'Istituto Nazionale Audiovisivo (INA) nella Conferenza Permanente Audiovisiva del Mediterraneo (COPEAM), di sviluppare una strategia ed un piano d'azione per promuovere e sostenere la salvaguardia del patrimonio audiovisivo del mediterraneo e la scoperta, la divisione e l'appropriazione di questo patrimonio comune da parte delle popolazioni del bacino mediterraneo.

L'obiettivo generale del progetto Med-Mem è quello di favorire il dialogo interculturale e la comprensione della storia che accomuna i Paesi della regione mediterranea. Per raggiungere questi obiettivi, gli obiettivi specifici devono essere legati agli obiettivi complementari:
1. offrire al grande pubblico, ai diffusori e agli altri operatori cultuali, ricercatori, studenti, un accesso in linea negli archivi audiovisivi mediterranei a vocazione culturale, educativa, scientifica e professionale.
2. stimolare e facilitare la salvaguardia del patrimonio audiovisivo del mediterraneo.

I risultati attesi saranno dunque i seguenti:
1. l’ accesso online universale degli archivi audiovisivi mediterranei a vocazione culturale, educativa, scientifica e professionale da parte di ricercatori, studenti, grande pubblico, diffusori, e degli operatori culturali (il progetto Med-Mem fornirà l’accesso a 4.000 documenti)
2. l'attuazione di procedure di salvaguardia e di buone pratiche da parte degli archivisti audiovisivi (il progetto Med-Mem salvaguarderà 4.000 documenti)

La conoscenza delle culture, quella del proprio paese ma anche quella dei paesi vicini, l'identificazione ed il riconoscimento di valori condivisi faranno parte della base, necessaria alla costruzione di uno spazio mediterraneo favorevole allo sviluppo. La condivisione di un'identità comune tra le popolazioni del Mediterraneo è oggi riconosciuta come una principale sfida di civilizzazione, resa difficile da episodi storici, politici o religiosi spesso incresciosi. In particolare, il contenuto culturale, in ciò che è contenuto nella storia comune dei popoli del Mediterraneo è per lo più oggetto di approcci tradizionali, letterari ed eruditi.
I fondi audiovisivi derivati dai Paesi del Mediterraneo sono ancora oggi poco rappresentati sui nuovi mezzi di comunicazione e di trasmissione. I responsabili istituzionali e culturali e i principali diffusori dei Paesi del Mediterraneo, essendone perfettamente a conoscenza si sono mobilitati per incoraggiare un’azione di preservazione e di visibilità in linea con il loro patrimonio storico e culturale.
 
 
 

partner associati

  Partner associati Website Nazione
  Tèlèvision ègyptienne (Web) Egitto
  Tèlèvision palestinienne (Web) Palestina
  Tèlèvision libyenne (Web) Libia
  Tèlèvision croate (Web) Croazia
  Tèlèvision israèllienne (Web) Israele
  Tèlèvision grecque (Web) Grecia
  Union Européenne de Radiodiffusion (Web) Svizzera
  Centre Méditerranéen de la Communication Audiovisuelle (Web) Francia
  Maison Méditerranéenne des Sciences de l’Homme (Web) Francia
  International Telematic University Uninettuno (Web) Italia
  Bibliotheca Alexandrina (Web) Egitto
  Bibliothèque Virtuelle (Web) Palestina

Obiettivi

Obiettivi generali.
L’obiettivo generale è quello di stimolare il dialogo interculturale e la comprensione della storia comune del mediterraneo offrendo alla futura e attuale generazione di ricercatori, studenti e al grande pubblico di scoprire, di condividere e di appropriarsi del loro patrimonio audiovisivo.

Obiettivi specifici:
offrire ai ricercatori, studenti, grande pubblico e agli altri operatori culturali un accesso agli archivi audiovisivi mediterranei a vocazione culturale, educativo, scientifica e professionale.
stimolare e facilitare la salvaguardia del patrimonio audiovisivo mediterraneo dei archivisti audiovisivi favorendo lo sviluppo delle buone pratiche.
 

Ruolo UNINETTUNO

UNINETTUNO sarà incaricato di proporre degli approcci e degli strumenti educativi che utilizzano le risorse del sito per facilitare la sua appropriazione e per proporre il suo utilizzo da parte degli insegnanti e degli studenti. Contribuirà mettendo a disposizione gli strumenti pedagogici utilizzati nell’ambito della rete di risorse delle università con la quale collabora per esempio le schede pedagogiche che permettono di scoprire il patrimoni audiovisivo del Mediterraneo
 
 


Partner

PartnerNazioneContattiWeb
Institut National de l'AudiovisuelFranciaContattiWeb
Societe Nationale de Radio et de Television MarocaineMaroccoContattiWeb
Etablissement de Ratio et de Television JordanienneGiordaniaContattiWeb
Radio Televisione ItalianaItaliaContattiWeb
Conference Permanente pour l'Audiovisuel MediterraneenFranciaContattiWeb
Etablissement Public de la Television AlgerienneAlgeriaContattiWeb

Sede centrale

Corso Vittorio Emanuele II, 39
00186 Roma - ITALIA
C.F.: 97394340588
P.IVA: 13937651001

Posta certificata

info@pec.uninettunouniversity.net

Segreteria Studenti

Numero verde: 800 333 647
tel: +39 06 692076.70 (1)
e-mail: info@uninettunouniversity.net

Videoconferenza

Biblioteca 1^ piano: 90.147.90.157
Sala Riunioni 5^ piano: 90.147.90.158

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Lasciaci i tuoi dati


Richiedi informazioni