Università telematica internazionale UNINETTUNO


Comunicato stampa

Torna ai comunicati stampa

Documenti collegati ai Comunicati Stampa

Premio ITEMA 2012 - sezione Cultura al Rettore dell'Università Telematica Internazionale UNINETTUNO, Prof. Maria Amata Garito


14 novembre 2012



Roma, 14 ottobre 2012

Maria Amata Garito, Rettore dell’Università Telematica Internazionale UNINETTUNO, è stata insignita del PREMIO ITEMA 2012 che le verrà consegnato durante la giornata di amicizia Italia-Marocco, mercoledى 14 novembre 2012, presso l'Auditorium Pontificio Regina Apostolorum - in via degli Aldobrandeschi 190, Roma - durante una serata di gala alla quale parteciperanno esponenti istituzionali e non del partenariato italo-marocchino.

La giuria ha deciso di assegnarle il Premio, nella sezione CULTURA, con la seguente motivazione: "Perché la sua costante attenzione per i giovani l’ha portata a collaborare con le Università marocchine, a sostegno degli studenti; inoltre, grazie al corso televisivo di alfabetizzazione - Imparo l’arabo, il Tesoro delle Lettere - ha apportato un fondamentale aiuto nella lotta contro l’analfabetismo in Marocco".

Il Premio rappresenta un riconoscimento a un percorso cominciato diversi anni fa in collaborazione con alcune università del Marocco e 30 università di 11 paesi del Mediterraneo; insieme hanno sviluppato il progetto Europeo MedNet'U (Mediterranean Network of Universities), per creare la prima università a distanza Euro-Mediterranea e grazie a questo progetto si è poi realizzata l’Università Telematica internazionale UNINETTUNO dove su Internet, nel portale www.uninettunouniversity.net, si insegna e si apprende in sei lingue, ma soprattutto anche in arabo. Nel 2006 UNINETTUNO ha aperto il suo Polo Tecnologico presso la sede del Ministero della Formazione Professionale del Regno del Marocco a Rabat tramite il quale sono stati formati a distanza via internet all’alfabetizzazione informatica i funzionari della Pubblica Amministrazione Marocchina. “Mentre ero impegnata a lavorare in Marocco sul progetto dell’Università a distanza - dichiara il Rettore Garito - mi sono soffermata sui bisogni reali della società marocchina e senza dubbio ho ritenuto importante aiutare a risolvere il loro grande problema legato all’analfabetismo. Nel 2008 il 44% della popolazione marocchina risultava analfabeta. Ho dedicato due anni di studi e ricerche per individuare un metodo che, grazie alla televisione, potesse portare corsi di alfabetizzazione alla lingua araba nelle case di tutti e ho creato un modello pedagogico tale che per la prima volta al mondo si insegna per televisione in modo laico la lingua araba, si contestualizzano le parole agli oggetti della vita quotidiana della popolazione del Marocco. Ho sempre creduto che la televisione è una tecnologia della mente; sono i linguaggi che si utilizzano per realizzare i programmi che ne caratterizzano le funzioni; per questo, da molti anni, ho svolto progetti di ricerca per individuare nuovi linguaggi, utili per realizzare un nuovo modello di televisione, una televisione del pensiero, della riflessione: una Televisione della Conoscenza, dove il protagonista è il Sapere. In questo contesto si inserisce il risultato della ricerca, che mi ha permesso di realizzare il progetto: ”Imparo la Lingua Araba - Il Tesoro delle Lettere“ per insegnare a leggere e scrivere agli analfabeti adulti del Marocco attraverso il linguaggio televisivo.” Il progetto si inserisce nel grande programma che ha coinvolto i vertici politici ed istituzionali del Regno del Marocco e quindi anche il Re Mohamed V, cioè quello di riuscire nel 2015 a sconfiggere l’analfabetismo. Il corso viene trasmesso tutti i giorni dal prima rete televisiva del canale nazionale SNRT “La UNE” e dalla 4a rete educativa del Marocco, riscontrando un notevole successo di pubblico. Il corso è inoltre trasmesso, ogni giorno, dal canale satellitare Rai NETTUNO SAT, e ogni mattina su RAI Due, alle 5.30 am.

Itema 2012, è una prestigioso contenitore ideato dall’Ambasciatore del Regno del Marocco in Italia S.E. Hassan About Abouyoub, con l'obiettivo dichiarato di proporre temi di riflessione su cultura, economia, tradizione, gastronomia, musica e turismo. Itema 2012 è nata per consolidare i rapporti tra Italia e Marocco, in un percorso d’inclusione, per vivere al meglio una società che cambia, nella quale la diversità è risorsa e ricchezza per il futuro.

www.uninettunouniversity.net
Tel +39 06 692076 27 / 28

www.italiamarocco.it



Disponibile anche in: English  |  français

Sede centrale

Corso Vittorio Emanuele II, 39
00186 Roma - ITALIA
C.F.: 97394340588
P.IVA: 13937651001

Posta certificata

info@pec.uninettunouniversity.net

Segreteria Studenti

Numero verde: 800 333 647
tel: +39 06 692076.70 (1)
e-mail: info@uninettunouniversity.net

Videoconferenza

Biblioteca 1^ piano: 90.147.90.157
Sala Riunioni 5^ piano: 90.147.90.158

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Lasciaci i tuoi dati


Richiedi informazioni