Università telematica internazionale UNINETTUNO

Ingegneria civile e ambientale (Anno Accademico 2018/2019) - Costruzioni, Estimo e Topografia

Tecnica della sicurezza sanitaria e ambientale

CFU: 9
Lingua: Italiano
Descrizione dell'insegnamento
I contenuti del corso Tecnica della Sicurezza Sanitaria e Ambientale,  investono aspetti ingegneristici nella prevenzione dell'inquinamento ambientale, di tipo chimico, fisico e biologico. Includono studi sui cicli biologici, sulle alterazioni ecologiche, sulla dispersione ed il decadimento degli inquinanti nei liquidi, negli aeriformi e nei corpi solidi porosi, sulla ecotossicologia, sull'impatto ed il rischio ambientale. Si applicano alle tecnologie industriali pulite; al disinquinamento dell'aria; alla progettazione, valutazione d'impatto, costruzione e gestione delle opere e degli impianti per il trattamento e smaltimento dei rifiuti solidi e liquidi e degli effluenti gassosi civili e industriali; alla depurazione e potabilizzazione delle acque; alla reattoristica ed ai bioreattori; alle tecniche di bonifica dei siti contaminati; alla metrologia e alla certificazione di qualità ambientale.
Contenuti
Il presente corso, che fornisce 9 crediti formativi, è strutturato in macroargomenti ed è composto da 27 ore di videolezioni, da vedere due volte, per un totale minimo di 52 ore di attività dello studente.
Le videolezioni trattano i seguenti argomenti:

• Lezione n. 1: Benefici ed impatto ambientale delle fonti energetiche rinnovabili.
• Lezione n. 2: Energia eolica - Energia solare - Energia idroelettrica - Energia geotermica - Energia dal mare.
• Lezione n. 3: Il confronto con l'impatto ambientale dei combustibili fossili e dell'energia nucleare.
• Lezione n. 4: Energia da rifiuti e biomasse.
• Lezione n. 5: Altre possibili risorse: tipologie di rifiuti urbani ed industriali, tipologie di biomasse, caratterizzazione e potenzialità.
• Lezione n. 6: Processi termici (combustione diretta con produzione di energia elettrica e teleriscaldamento, gassificazione, pirolisi, controllo delle emissioni).
• Lezione n. 7: Biometanazione mediante digestione anaerobica - Biogas da discariche
• Lezione n. 8: Biocarburanti (biodiesel, bioetanolo, biometanolo).
• Lezione n. 9: Idrogeno da rifiuti selezionati e biomasse: Prestazioni, benefici ed impatti ambientali.
Lezione n. 10: Acque di rifiuto: energia, riuso e risorse idriche supplementari.
• Lezione n. 11: Quadro di sintesi sugli schemi correnti di depurazione delle acque di rifiuto.
• Lezione n. 12: Gestione energetica e possibile produzione di idrogeno in un impianto di depurazione delle acque di rifiuto - Prospetto sulle tecnologie di depurazione avanzata delle acque di rifiuto ai fini di possibili riusi (agricolo, industriale, civile).
Lezione n. 13: Ambiente costruito: nuovi sistemi sanitari ed energetici.
• Lezione n. 14: La razionalizzazione di risorse e consumi negli edifici ed agglomerati urbani.
• Lezione n. 15: La separazione alla fonte dei flussi fognari in ambiente costruito: acque "bianche", "grigie", "gialle", "brune" .
• Lezione n. 16: Caratterizzazione ed opzioni sostenibili di trattamento/riuso dei flussi separati (acque bianche, grigie, gialle, brune).
• Lezione n. 17: Co-digestione di acque brune e rifiuti organici - Zone umide artificiali per il trattamento di acque grigie e gialle - Caldaie a biomasse.
• Lezione n. 18: Impianti di riscaldamento e condizionamento ad energia geotermica - Risparmio energetico conseguibile con l'illuminazione e gli elettrodomestici.
Lezione n. 19: Focus "siti contaminati e risanamento verde": Sintesi sulla problematica e le tecnologie di risanamento dei siti contaminati.
• Lezione n. 20: L'implementazione di pratiche sostenibili nel risanamento dei siti contaminanti (utilizzo di fonti energetiche rinnovabili per le esigenze energetiche dei trattamenti, produzione di bioenergia da matrici organiche contaminate, risparmio ed ottimizzazione uso acque).
Lezione n. 21: Focus "prospetto su esperienze ed attività dirette": Caratterizzazione e recupero energetico di rifiuti organici industriali territorialmente rilevanti (scarti del settore legno-arredamento, scarti del settore calzaturiero).
• Lezione n. 22: Impatto delle discariche sulle emissioni antropogeniche di metano
• Lezione n. 23: monitoraggio sperimentale delle emissioni diffuse di anidride carbonica e metano - Test di biometanazione da matrici organiche selezionate.
• Lezione 24: Caratterizzazione qualitativa e quantitativa delle acque reflue urbane.
• Lezione 25: Schema di impianti di depurazione, calcolo delle portate.
• Lezione 26: Parametri di dimensionamento di un impianto di trattamento delle acque reflue urbane per la rimozione della sostanza organica, dell'azoto e del fosforo.
• Lezione n. 27: Problemi di impatto ambientale degli impianti di recupero e trattamento dei materiali.
 

Testi
I testi consigliati per l'esame sono:
Bartolazzi A. (2006). Le energie rinnovabili. Biblioteca Tecnica Hoepli, Editore Ulrico Hoepli, Milano.
-  Carrà S. (a cura di) (2008). Le fonti di energia. Prismi, Società editrice il Mulino, Bologna.
- DWA (2008). Neuartige Sanitaersysteme. DWA-Themen, Deutsche Vereinigung fuer Wasserwirtschaft, Abwasser und Abfall e.V., Hennef, Deutschland.
- Ragazzi M., Rada E.C. (a cura di) (2008). Energia da biomasse e rifiuti. Franco Angeli Editore, Milano.
- Vismara R., Malpei F., Centemero M. (a cura di) (2008). Biogas da rifiuti solidi urbani: Tecnologia, Applicazioni, Utilizzo. Dario Flaccovio Editore, Palermo.
Docente d'Area
Ezio Ranieri

Sede centrale

Corso Vittorio Emanuele II, 39
00186 Roma - ITALIA
C.F.: 97394340588
P.IVA: 13937651001

Posta certificata

info@pec.uninettunouniversity.net

Segreteria Studenti

Numero verde: 800 333 647
tel: +39 06 692076.70 (1)
e-mail: info@uninettunouniversity.net

Videoconferenza

Biblioteca 1^ piano: 90.147.90.157
Sala Riunioni 5^ piano: 90.147.90.158

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Lasciaci i tuoi dati


Richiedi informazioni