Images


بيان صحفي

العودة إلى إعلانات صحفية

Uninettuno, si conclude oggi la seconda edizione di Calcio-Educazione-Cultura, il Progetto di Formazione dedicato ai giovani atleti della S.S. Lazio


17-11-2021


  • Sono stati premiati presso la sala stampa dello Stadio Olimpico la migliore calciatrice e il miglior giovane calciatore della SS Lazio con due borse di studio per l’iscrizione ai corsi di laurea dell’Universitá Uninettuno;
  • Nel piano didattico affrontato dagli studenti le materie sono state: psicologia, sociologia, economia, preparazione atletica e medicina dello sport;
  • Nella cerimonia conclusiva del corso sono stati consegnati gli attestati di partecipazione ai 103 atleti partecipanti e due borse di studio per l’iscrizione a un corso di Uninettuno. 
  • La “Scuola di Formazione Post Carriera Società Sportiva Lazio – Settore Giovanile e Squadra Femminile” è nata nel 2019 dall’accordo tra l’Università Telematica, la S.S. Lazio e Banca del Fucino.

Roma 17 novembre 2021 – Si è tenuta oggi pomeriggio la cerimonia conclusiva della seconda edizione di “Scuola di Formazione Post Carriera Società Sportiva Lazio – Settore Giovanile e Squadra Femminile”, il progetto nato dall’accordo siglato a luglio 2019 tra Uninettuno, S.S. Lazio e Banca del Fucino per offrire un percorso di formazione che supporti i giovani e le giovani atlete della Lazio nel loro sviluppo professionale e nella loro crescita personale preparandoli non solo al mondo sportivo, ma anche a un possibile futuro fuori dal calcio. 

Il progetto nasce dall'esigenza condivisa tra la Societá Sportiva Lazio e l’Universitá Telematica Internazionale Uninettuno di fornire ai giovani calciatori e alle giovani calciatrici della Lazio una preparazione su temi importanti per la vita da atleta professionista, che allo stesso tempo dia la possibilitá di iniziare un percorso formativo e professionale alternativo nel caso il sogno di diventare campioni fallisse. Questa opportunitá diventa ancora piú importante per le giovani atlete che in Italia, come in molti altri paesi, non possono diventare professioniste.

Durante l'evento, tenutosi presso la Sala Stampa dello Stadio Olimpico, sono stati consegnati i 103 attestati di partecipazione ai giovani calciatori e calciatrici e due borse di studio per l’iscrizione a un corso dell'Università telematica alla migliore calciatrice e al migliore calciatore del percorso formativo 2021.

“Il percorso formativo, volto alla crescita personale e professionale dei giovani calciatori e calciatrici della S.S. Lazio, si è dimostrato anche in questa seconda edizione un’opportunità unica per preparare i giovani e le giovani atlete a un possibile futuro anche fuori dal calcio. Per questo siamo veramente soddisfatti del lavoro svolto anche quest'anno con la società capitolina e Banca del Fucino e contiamo di continuare questo progetto in futuro anche con altre realtá sportive giovanili” ha affermato la prof.ssa Maria Amata Garito, rettrice dell’Università telematica Uninettuno

Gli ambiti di studio sono stati individuati attraverso un calendario didattico, definito insieme da Uninettuno e S.S. Lazio, che ha previsto lo studio delle seguenti materie: psicologia, sociologia, economia, preparazione atletica e medicina dello sport. I giovani atleti della società a cui si è rivolto il progetto sono: Under15, Under16, Under17, Squadra Primavera Femminile e Prima Squadra Femminile. Le lezioni di quest’anno, causa emergenza sanitaria, sono state tenute in modalita e-learning e le prove d’esame si sono svolte nella stessa modalità dell’anno precedente.

Nel primo anno del progetto, Uninettuno aveva supportato la didattica con le lezioni dei seguenti docenti: Marco De Marco (settore economico e nuove tecnologie), Vincent English e Moira O’Brien (preparazione atletica e medicina dello sport), Patrizia Angelini (settore sociale, disagi giovanili) e Luca Cerniglia (settore psicologico). 

Quest’anno, invece, l'Università Telematica ha tenuto una lezione per ciascun gruppo di atleti nell’ambito dell’area giuridica e il docente individuato è stato l’Avv. Alessandro Di Majo, neo Consigliere di amministrazione Rai, che ha tenuto la lezione dal titolo “I contratti dei calciatori, di sponsorizzazione e lo sfruttamento dei diritti d’immagine nel calcio".

Quest’anno hanno collaborato alla realizzazione del progetto anche la Konami e la FIGC che ha tenuto un corso ai fini del Patentino di Allenatore Settore Giovanile Livello E.

Qui il video di presentazione del Progetto del 31 Luglio 2019.



Also available in: English  |  français