Images

Discipline psicosociali (Anno Accademico 2014/2015)

Teorie e metodi della psicologia sociale (nuova edizione)

CFU: 12
Lingua: Italiano
Descrizione dell'insegnamento
Il corso di teorie e metodi della psicologia sociale prende in esame le modalità con cui gli individui elaborano e si rappresentano il proprio contesto sociale. Nella prima parte del corso verranno presentati i modelli teorici e i metodi di indagine nati nell’ambito della cognizione sociale, approccio dominante nel panorama contemporaneo della psicologia sociale. Saranno affrontate le tematiche classiche della disciplina (formazione e funzioni del Sé, formazione di impressioni di personalità) e illustrati i nuovi campi di indagine della disciplina, come lo studio dei processi impliciti. La seconda parte del corso verterà sullo studio degli atteggiamenti, dell’influenza sociale e degli steretipi, argomenti su cui maggiore è stato lo sforzo teorico e di indagine empirica della disciplina per l’intero periodo della sua storia.
Prerequisiti
Nozioni base di psicologia generale; nozioni sui metodi d’indagine in psicologia; capacità di comprendere approcci sperimentali della psicologia; lessico psicologico di base
Scopi
Il corso si propone: a) di illustrare i lineamenti fondamentali dell’approccio cognitivo allo studio della psicologia sociale evidenziando gli assunti fondamentali della cognizione sociale; b) di mettere in luce le principali acquisizioni della psicologia sociale nell’ambito della percezione di individui, di gruppi sociali e del sé; c) di fornire le conoscenze di base relative al tema degli atteggiamenti e degli stereotipi, con particolare attenzione ai processi di formazione trasmissione e cambiamento.
Contenuti
Teorie e metodi di studio della psicologia sociale. Conoscenza e rappresentazione del mondo sociale. La cognizione sociale. Le relazioni sociali, l’interazione nei gruppi e le relazioni fra i gruppi sociali. Gli atteggiamenti. La comunicazione e l’influenza sociale. Gli stereotipi. Nello specifico, il corso si articola in 34 lezioni in cui verranno trattate le seguenti tematiche: 1) EPISTEMOLOGIA DELLA DISCIPLINA E FONDAMENTI CONCETTUALI (lez. 1-3). Il corso inizia con la presentazione degli studi che hanno descritto l’epistemologia e la metodologia proprie di questa disciplina. In particolare sarà fornita una dettagliata definizione di cognizione sociale, verranno confrontati i processi cognitivi controllati e quelli automatici, saranno descritti i processi di elaborazione dell’informazione sociale; 2) LA PERCEZIONE DEGLI INDIVIDUI E DEI GRUPPI (lez. 4-8). In questa sezione saranno esaminati i processi cognitivi che intervengono nella formazione di impressioni di individui e di gruppi e la tendenza alla conferma delle prime impressioni, sarà analizzato in che modo le persone vengono interpretate alla luce del loro comportamento e illustrati i meccanismi dell’attribuzione causale. 3) LA PERCEZIONE DEL SE (lez. 9-15). Il tema di queste lezioni è il costrutto del Sé. In particolare saranno oggetto di indagine: il Sé come oggetto di conoscenza; la memoria autobiografica, la molteplicità dei sé; la valutazione del sé, il sé e le motivazioni; il sé in azione; infine sarà analizzato come il Sè dirigere le emozioni e il comportamento e quali sono le minacce per il sé. 4) ATTEGGIAMENTI: STRUTTURA, FORMAZIONE, MISURA E FUNZIONE (lez. 16-24). In questa sezione sarà data una puntuale definizione del concetto di atteggiamenti, si tratteà della loro struttura e funzione, del modo in cui vengono misurati. Inoltre saranno indagati i processi affettivi, motivazionali e cognitivi che influenzano la loro formazione e il loro cambiamento. Infine si illustreranno i modelli aspettativa-valore, la teoria dell’azione ragionata e del comportamento pianificato, si esaminerà il ruolo della forza e dell’accessibilità dell’atteggiamento, saranno approfonditi i principali modelli della persuasione persuasiva. 5) INFLUENZA SOCIALE (lez.25-29). In questa sezione, per la quale sono previsti approfondimenti teorici aggiuntivi, saranno illustrati i processi cognitivi sistematici di elaborazione delle informazioni sociali. In particolare, sarà esaminato il ruolo del contesto sociale nella formazione degli atteggiamenti e i processi che ostacolano il cambiamento di atteggiamenti degli individui all’interno dei gruppi sociali. Infine verranno illustrati i principali contributi teorici sui i processi di influenza sociale in diversi contesti di vita. 6) GLI STEREOTIPI: DEFINIZIONE, FORMAZIONE E MISURA (lez. 30-34). Nella parte conclusiva del corso saranno illustrati i diversi approcci teorici nello studio degli stereotipi, argomento cruciale nell’ambito della psicologia sociale. Nello specifico sarà esaminato l’attivazione degli stereotipi: conseguenze per la percezione, la memoria e il giudizio sociale, attivazione automatica degli stereotipi. Inoltre si esamineranno le relazioni intergruppi, la formazione e la riduzione degli stereotipi, gli aspetti motivazionali degli stereotipi, le conseguenze degli stereotipi per le persone che ne sono bersaglio
Testi
Testi obbligatori: Meyers D. (2009) Psicologia sociale. Mc Graw Hill (disponibile anche in e-book). Mantovani, G. (2009), Manuale di Psicologia sociale, Giunti, (capitoli 1 e 2, disponibile nei materiali) Mucchi Faina (2012) L’influenza sociale, Il Mulino (seconda edizione) Un testo a scelta tra: Castelfranchi C. (2005). Che figura. Emozioni ed immagine sociale. Il mulino, Bologna Mininni G. (2012). Psicologia e media. Laterza, Roma-Bari Leone G. (2013). La riconciliazione tra gruppi. Carocci, Roma Leone G. (2009). Le ambivalenze dell’aiuto. Unicopli, Milano Zamperini A. (2001). Psicologia dell’inerzia e della solidarietà. Enaudi, Torino Palmonari A. e Cavazza N. (2003). Ricerche e protagonisti della psicologia sociale. Il mulino. Mazzara B. (2002). Appartenenza e Pregiudizio. Psicologia sociale delle relazioni interetniche Carocci, Roma
Esercitazioni
Le esercitazioni saranno costituite in larga misura da domande di verifica dell’apprendimento. Verranno inoltre presentati ipertesti relativi a ricerche significative in questo settore psicologico e esercitazioni sugli strumenti di misura nell’ambito della psicologia sociale
Docente
Francesca D'Errico
Docenti video
Prof. Lucia Mannetti - Università "La Sapienza" di Roma (Roma - Italia)
Prof. Stefano Boca - Università di Palermo (Palermo - Italy)
Prof. Luciano Arcuri - Università di Padova (Padova - Italy)
Prof. Chiara Volpato - Università di Milano-Bicocca (Milano - Italy)
Elenco delle lezioni
Luciano Arcuri
Luciano Arcuri
Stefano Boca
Stefano Boca
Stefano Boca
Stefano Boca
Stefano Boca
Stefano Boca
Luciano Arcuri
Luciano Arcuri
Luciano Arcuri
Luciano Arcuri
Luciano Arcuri
Luciano Arcuri
Lucia Mannetti
Lucia Mannetti
Lucia Mannetti
Lucia Mannetti
Lucia Mannetti
Lucia Mannetti
Lucia Mannetti
Stefano Boca
Lucia Mannetti
Lucia Mannetti
Stefano Boca
Stefano Boca
Stefano Boca
Stefano Boca
Stefano Boca
Chiara Volpato
Chiara Volpato
Chiara Volpato
Chiara Volpato
Chiara Volpato