Università telematica internazionale UNINETTUNO

Corso di Laurea triennale in Ingegneria Civile e Ambientale

Il Corso di Laurea triennale in Ingegneria Civile e Ambientale si propone di dare ai laureati una preparazione metodologica, che utilizzi tutte le conoscenze di base (matematiche, fisiche, chimiche, informatiche) e specifiche relative a questo ambito di studio.

I laureati del corso di laurea on line in Ingegneria Civile e Ambientale devono, nel dettaglio:

  • conoscere adeguatamente gli aspetti metodologi cooperativi della matematica e delle altre scienze di base ed essere capaci di utilizzare tale conoscenza per interpretare e descrivere i problemi dell'ingegneria;
  • conoscere adeguatamente gli aspetti metodologico operativi delle scienze dell'ingegneria, sia in generale, sia in modo approfondito relativamente a quelli di una specifica area dell'ingegneria civile e ambientale, nella quale sono capaci di identificare, formulare e risolvere i problemi, utilizzando metodi, tecniche e strumenti aggiornati;
  • essere capaci di utilizzare tecniche e strumenti per la progettazione di componenti, sistemi e processi;
  • essere capaci di condurre esperimenti e di analizzarne e interpretarne i dati; essere capaci di comprendere l'impatto delle soluzioni ingegneristiche nel contesto sociale e fisico-ambientale;
  • conoscere le proprie responsabilità professionali ed etiche; conoscere i contesti aziendali e la cultura d'impresa nei suoi aspetti economici, gestionali e organizzativi;
  • conoscere i contesti contemporanei; avere capacità relazionali e decisionali;
  • essere capaci di comunicare efficacemente, in forma scritta e orale, in almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano;
  • possedere gli strumenti cognitivi di base per l'aggiornamento continuo delle proprie conoscenze.

Chi conseguirà la laurea on line in Ingegneria Civile e Ambientale sarà, inoltre, in possesso di conoscenze idonee a svolgere attività professionali in diversi ambiti, anche concorrendo ad attività quali la progettazione, la produzione, la gestione ed organizzazione, l'assistenza delle strutture tecnico-commerciali, l'analisi del rischio, la gestione della sicurezza in fase di prevenzione ed emergenza, sia nella libera professione che nelle imprese manifatturiere o di servizi e nelle amministrazioni pubbliche. Numerosi sono, infatti, gli sbocchi lavorativi per i laureati in Ingegneria Civile e Ambientale.
In particolare, le professionalità dei laureati sono definite in rapporto ai diversi ambiti applicativi.

Gli obiettivi formativi specifici sono quelli di dare ai laureati una preparazione metodologica, che utilizzi tutte le conoscenze di base, matematiche, fisiche, chimiche, informatiche e le conoscenze delle materie specifiche caratterizzanti l'ingegneria civile e ambientale, in modo tale che essi siano in grado di affrontare e risolvere in modo soddisfacente nuove problematiche tecniche, e che siano in grado di proseguire con successo il futuro completamento della preparazione con il conseguimento di una laurea magistrale.

Il laureato in Ingegneria Civile e Ambientale è in possesso di conoscenze di matematica di base, di fisica generale e applicata, dei materiali e delle strutture impiegate nelle costruzioni civili, di elettrotecnica e impiantistica, di rappresentazione grafica e rilevamento, di legislazione sui lavori pubblici e sull'ambiente, di idraulica, economia ed estimo. Possiede, inoltre, una sufficiente conoscenza delle principali discipline di base e di alcune discipline applicative dell'Ingegneria Civile e Ambientale.

Il profilo culturale e professionale del laureato in Ingegneria Civile e Ambientale è quindi quello di un tecnico dotato di un adeguato bagaglio culturale e di una buona preparazione di base e nelle più importanti discipline caratterizzanti il settore delle costruzioni civili e degli interventi territoriali, con particolare attenzione alle problematiche ambientali, che gli permettono di pianificare gli interventi sul territorio, di gestire impianti civili e di progettare opere civili semplici. La quota riservata a disposizione dello studente per lo studio personale o per altre attività formative di tipo individuale è pari al 68% dell'impegno orario complessivo, salvo nel caso in cui siano previste attività formative ad elevato contenuto sperimentale o pratico. Il percorso formativo punta all'integrazione delle competenze di area civile ed ambientale.
A grandi linee, il piano di studi in Ingegneria Civile e Ambientale prevede che un primo anno caratterizzato dalla formazione scientifica di base; il secondo dalla formazione ingegneristica di base, mentre il terzo anno consente di approfondire gli argomenti più professionalizzanti e permette di scegliere tra discipline del settore ambiente o di area più prettamente civile.

Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Civile e Ambientale

Descrizione del Corso di laurea
Regolamento del Corso di Studi (CdS)
Gruppo di riesame
Indirizzi:

Tutor tecnico e di Corso di Studi

Tutor di Corso di Studi
- Gerardo Cennamo                                        g.cennamo@uninettunouniversity.net
Tutor tecnico
- Letizia Flamini                                        l.flamini@uninettunouniversity.net

 

Sede centrale

Corso Vittorio Emanuele II, 39
00186 Roma - ITALIA
C.F.: 97394340588
P.IVA: 13937651001

Posta certificata

info@pec.uninettunouniversity.net

Segreteria Studenti

Numero verde: 800 333 647
tel: +39 06 692076.70 (1)
e-mail: info@uninettunouniversity.net

Videoconferenza

Biblioteca 1^ piano: 90.147.90.157
Sala Riunioni 5^ piano: 90.147.90.158

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Lasciaci i tuoi dati


Richiedi informazioni