Università telematica internazionale UNINETTUNO

La Conferenza dell’Associazione Europea delle Università a distanza (EADTU) “Istruzione superiore online, aperta e flessibile” 2016

Tutti i numeri e i progetti dell’edizione appena conclusa, svoltasi a Roma dal 19 al 21 ottobre

Auditorium Antonianum, 1 Viale Manzoni - 00185 – Rome

In collaborazione con:     
 

 

Tre sessioni plenarie, 20 sessioni parallele riservate ai delegati, 550 partecipanti provenienti da atenei di oltre 25 paesi del mondo e la firma di un accordo per dare il via a una piattaforma che veicoli nuove strategie didattiche e culturali: è questo il bilancio, più che positivo, dell’edizione 2016 della Conferenza Internazionale dell’EADTU , organizzata dall’ Università Telematica Internazionale Uninettuno e che per tre giorni, dal 19 al 21 ottobre, ha trasformato Roma nella capitale mondiale dell’e-learning.

La sessione plenaria di apertura – introdotta dal ministro italiano dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Stefania Giannini e dedicata al tema “Network tra università tradizionali e on line per una cittadinanza globale” ha visto gli interventi del Rettore di UNINETTUNO Maria Amata Garito che ha presentato il portale Istruzione senza Confini  dedicato alla formazione ed all’integrazione dei rifugiati e dei richiedenti asilo, del Presidente dell’EADTU Anja Oskamp, del Ministro Generale dei frati Minori Michael Perry, del Presidente Dell’International council of Distance Teaching education Gard Tittlestad e del rettore dell’ Hamdan Bin Mohammed Smart University di Dubai (HBMSU) Mansoor Al Awar.


A seguito della sessione di apertura, sono state avviate le numerose sessioni parallele dedicate agli addetti ai lavori. Ricercatori e docenti provenienti da tutto il mondo hanno condiviso le proprie esperienze, confrontandosi su temi, quali: “Open Education”, “Blended Degree Education”, “Learning Analytics”, “Empowering Universities”, Flexible Continuing Education”.

Di “Continuing education and the role of MOOC’s and OER’s” e “New policies and strategies for open and flexible education” si è parlato, invece, nella seconda e terza sessione plenaria, a chiusura dei lavori.

La Conferenza - a cui ha partecipato anche il rettore della Hamdan Bin Mohammed Smart University di Dubai nonché presidente del consiglio di amministrazione dell'Istituto UNESCO per le tecnologie in materia di istruzione, Mansoor Al Awar – è stata inoltre l’occasione per ribadire l’importanza di una proficua collaborazione con le università a distanza del mondo arabo e medio orientale. 

Proposte e resoconti prodotti durante i giorni della Conferenza, sono confluite nella “ Dichiarazione di Roma”, presentata il 21 ottobre, durante la sessione di chiusura.

Frutto della Conferenza EADTU 2016 è anche la nascita dell’” Accademia della civiltà”: grazie a un accordo firmato dall’Università Telematica Internazionale UNINETTUNO, la Pontificia Università AntonianumICDE (International Council for Open and Distance Education) ed EADTU (European Association of Distance Teaching Universities), si darà vita a una piattaforma comune in grado di veicolare nuove strategie didattiche e culturali, per costruire insieme un futuro di pace.

Sede centrale

Corso Vittorio Emanuele II, 39
00186 Roma - ITALIA
C.F.: 97394340588
P.IVA: 13937651001

Posta certificata

info@pec.uninettunouniversity.net

Segreteria Studenti

Numero verde: 800 333 647
tel: +39 06 692076.70 (1)
e-mail: info@uninettunouniversity.net

Videoconferenza

Biblioteca 1^ piano: 90.147.90.157
Sala Riunioni 5^ piano: 90.147.90.158

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Lasciaci i tuoi dati


Richiedi informazioni