Università telematica internazionale UNINETTUNO

Processi Cognitivi e Tecnologie (Anno Accademico 2017/2018) - Social media and communication

Psicologia ed etica della comunicazione

CFU: 8
Descrizione dell'insegnamento
Il corso di Psicologia ed etica della comunicazione è diviso in tre parti principali: 1) Teorie della comunicazione ed influenza sociale 2) Conflitto e comunicazione aggressiva 3) “Parlare morale” teorie psicologiche e strumenti retorici “etici”. 

 

La prima parte del corso “Teorie della comunicazione ed influenza sociale” descrive i principali modelli psicologici della comunicazione nell’ambito della psicologia sociale. Fissate le basi teoriche classiche relative ai processi d’influenza e persuasione e i relativi effetti, il corso affronta inoltre i nuovi modelli d’interazione “orizzontale” tipici dei nuovi media digitali.

 

La seconda parte del corso mira ad esplorare il tema del conflitto e della comunicazione aggressiva attraverso prima di tutto la descrizione teorica del conflitto ed in secondo luogo la presentazione di casi concreti di “comunicazione aggressiva”. A questo scopo verranno approfonditi i casi di discredito nei dibattiti politici, la comunicazione sessista, omofoba e razzista. Accanto a queste ricerche recenti di comunicazione deleteria verrà approfondito il tema dell’inganno attraverso il modello socio-cognitivo in cui vengono rese esplicite le definizioni di omissione, bugia, falsificazione, mascheramento nella comunicazione. 

 

La terza parte – “Parlare Morale” - si basa sull’esplicitazione dei modelli “morali” della comunicazione attraverso la descrizione retorica delle dinamiche “etiche” e fallaci. In particolare verrà approfondito anzitutto come è possibile costruire mediaticamente dilemmi etici attraverso casi concreti (es. eutanasia e fecondazione assistita); in secondo luogo verrà descritto un valido strumento di esplorazione della correttezza/fallacia della comunicazione: l’argomentazione.

Infine, il modulo si conclude con la presentazione analitica dei processi psico-sociali insiti nella “comunicazione” prima, durante e dopo la “riconciliazione tra gruppi”.

Prerequisiti
.
Scopi

Il primo obiettivo del corso è consentire allo studente di acquisire anzitutto i modelli della comunicazione e i processi di influenza psico-sociale sia nei media tradizionali che nuovi.

Inoltre attraverso l’acquisizione dei modelli teorici del conflitto, dell’inganno e della comunicazione aggressiva lo studente potrà analizzare casi concreti di discredito, sessismo, omofobia e razzismo sia attraverso lo studio della componente linguistica che visuale.

La terza parte del corso infine ha come obiettivo quella di dotare lo studente della cassetta degli attrezzi “retorici” ed argomentativi di screening  morale ed etico. Infine avendo come tema privilegiato quello del conflitto e dell’aggressività, il terzo modulo fornirà un quadro completo dei processi psico-sociali della riconciliazione.

Contenuti

I contenuti del corso sono delineabili attraverso la descrizione delle tre macro-aree:

 

1)      In “Teorie della comunicazione ed influenza sociale” saranno esplicitati i modelli della comunicazione matematica, relazionale e le teorie dell’influenza sociale, con particolare attenzione agli effetti delle comunicazioni di massa.

2)      Ne il “Conflitto e comunicazione aggressiva”, i contenuti saranno focalizzati sulla nozione di conflitto da un punto di vista intrapersonale ed intergruppo. Partendo dalle condizioni oggettive e soggettive inerenti il conflitto il modulo prenderà in considerazione come poi esse possano diventare comunicazione aggressiva. Verranno approfondite le diverse forme di comunicazione sessista, omofoba e razzista.

3)      Ne “Parlare morale: teorie psicologiche e strumenti retorici etici, le videolezioni e il materiali associati avranno l’obiettivo di approfondire sia i modelli emergenti della psicologia morale e sia di approfondire uno degli strumenti retorici che consentono di far emergere potenziali deviazioni alle norme della comunicazione etica, l’argomentazione. Infine verranno presi in considerazione i processi comunicativi alla base dei processi di riconciliazione tra gruppi.

Testi

Testi obbligatori:

 

Prima parte:

1) Mucchi Faina et al. (2013) L’Influenza sociale. Il mulino, Bologna

2) Mininni G. (2004) Psicologia e media. Laterza Bari

 

Seconda Parte:

3) D'Errico F., Poggi I. (2013) Onestà, competenza o dominanza? Valori e discredito nei dibattiti  politici, in "Sistemi intelligenti" 3/2012, pp. 455-480, doi: 10.1422/38987

4) Volpato, C. (2011). Deumanizzazione. Come si legittima la violenza. Roma-Bari: Laterza.

5) Castelfranchi C., Poggi I. (1998). Bugie, finzioni e sotterfugi. Per una scienza dell’inganno. Carocci

6) D’Errico F and Poggi I., Corriero R. (2014). Aggressive language and insults in digital political participation. In Proceedings of Multiconference on computer science and Information systems: Web Based Communities and Social Media 2014. University of Lisboa, pp.105-114 (ISBN: 978-989-8704-11-5 © 2014) . 

 

Terza Parte:

7) Cantù, P., & Testa, I. (2006). Teorie dell’argomentazione. Un’introduzione alle logiche del dialogo. Milano: Bruno Mondadori.

8) Leone G. (2011). La riconciliazione tra gruppi. Carocci, Roma

 

Testi di approfondimento (non obbligatori):

 

Rivoltella. P. (2015). Le virtù del digitale. Per un'etica dei media. Morcelliana.

Carofiglio G. (2015). Con parole precise. Laterza, Bari

Fasoli, F., Carnaghi, A. &; Paladino, M. P. (2012). Gli effetti delle etichette denigratorie sugli

spettatori: Il caso degli epiteti omofobi. Sistemi Intelligenti, 24(2), 291-302.

D’Errico F. (2016) With different words. the arguments that can empower an e-minority. Computers in human behaviour, Vol 61, pp. 205-212; doi: 10.1016/j.chb.2016.03.007

Loporcaro M. (2005). Cattive notizie. Feltrinelli

Zanardo L. (2005). Il corpo delle donne. Feltrinelli

Ekman P.( 2011). I volti della menzogna. Giunti.

Cantu P. (2011) e qui casca l’asino, Bollati Boringhieri

Esercitazioni
.
Docente d'Area
Mario Paolucci
Docenti video
Prof. Cristiano Castelfranchi - ISTC-CNR, Univ. Telematica Internazionale UNINETTUNO (Italia)
Prof. Giovanna Leone - Università "La Sapienza" di Roma (Roma - Italia)
Prof. Bruno Mazzara - Università "La Sapienza" di Roma (Roma - Italia)
Prof. Giuseppe Mininni - Università di Bari (Bari - Italy)
Prof. Fabio Paglieri - ISTC CNR (Roma - Italia)
Prof. Isabella Poggi - Università Roma Tre (Roma - Italy)
Prof. Chiara Volpato - Università di Milano-Bicocca (Milano - Italy)
Elenco delle lezioni
Bruno Mazzara
Bruno Mazzara
Bruno Mazzara
Bruno Mazzara
Cristiano Castelfranchi
Cristiano Castelfranchi
Isabella Poggi
Isabella Poggi
Chiara Volpato
Chiara Volpato
Chiara Volpato
Isabella Poggi
Isabella Poggi
Giuseppe Mininni
Giuseppe Mininni
Giuseppe Mininni
Giuseppe Mininni
Fabio Paglieri
Fabio Paglieri
Fabio Paglieri
Giovanna Leone
Giovanna Leone

Sede centrale

Corso Vittorio Emanuele II, 39
00186 Roma - ITALIA
C.F.: 97394340588
P.IVA: 13937651001

Posta certificata

info@pec.uninettunouniversity.net

Segreteria Studenti

Numero verde: 800 333 647
tel: +39 06 692076.70 (1)
e-mail: info@uninettunouniversity.net

Videoconferenza

Biblioteca 1^ piano: 90.147.90.157
Sala Riunioni 5^ piano: 90.147.90.158

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Lasciaci i tuoi dati


Richiedi informazioni